Allegri:

Allegri: “Vogliamo chiudere la stagione con una vittoria”

In un Dall’Ara tutto esaurito e sotto gli occhi del chairman Joey Saputo, il Bologna chiuderà domani la stagione ospitando i freschi campioni d’Italia della Juventus. Occasione ghiotta per provare a congedarsi dal proprio pubblico nel migliore dei modi.

Qui Bologna – Donadoni potrà scegliere se continuare ad affidarsi al 4-2-3-1 (ipotesi al momento favorita) o tornare al 4-3-3. In difesa l’unico sicuro di un posto è di fatto capitan Gastaldello: oltre all’assenza di Maietta, ci sono infatti da valutare le condizioni di Helander, che in questi giorni ha dovuto fare i conti con qualche linea di febbre e potrebbe non essere al meglio, come ha spiegato lo stesso tecnico rossoblù alla vigilia. Tutti a disposizione sulle corsie esterne, dove per i due posti sono in lizza i vari Mbaye, Krafth, Torosidis e Masina. In mediana sicuro da Taider, mentre resta da valutare la conferma di Donsah. Se sarà 3-1 offensivo, non è da escludere l’impiego di Rizzo al posto dell’infortunato Di Francesco sulla linea dei suggeritori, insieme a Verdi e Krejci alle spalle di Destro, ma occhio anche al possibile inserimento di Petkovic dal primo minuto.

Qui Juventus ‒ «La prima regola – ha sottolineato alla vigilia Massimiliano Allegri – è giocare bene e cercare di vincere la partita. È l’ultima di campionato e bisogna cercare di chiudere al meglio, magari con una bella vittoria. Poi ci prenderemo una domenica di riposo e ci prepareremo al meglio per la Finale di Cardiff». Molte, come accade spesso, le indicazioni da parte del tecnico bianconero sulla formazione. Sarà turnover ma non in attacco, dove giocheranno Cuadrado, Dybala e, Mandzukic a supporto di Higuain. Tra i pali né Buffon né il suo vice Neto, ma toccherà al giovane Audero. In difesa non ci sarà Chiellini che, in diffida, verrà risparmiato per evitare gialli che gli farebbero saltare la Supercoppa. A centrocampo rientrerà Khedira, che ha bisogno di giocare anche per essere verificato sul piano fisico, e ci dovrebbe essere spazio anche per Marchisio. A conti fatti, oltre allo squalificato Dani Alves, mancheranno solo il lungodegente Pjaca e Mandragora, impegnato con la Nazionale Under 20.

Bologna (4-2-3-1): Mirante; Mbaye, Gastaldello, Helander, Torosidis; Taider, Pulgar; Rizzo, Verdi, Krejci; Destro.
A disp.: Da Costa, Sarr, Krafth, Masina, Oikonomou, Donsah, Nagy, Trovade, Viviani, Okwonkwo, Petkovic, Sadiq.
All.: Donadoni

Juventus (4-2-3-1): Audero; Lichtsteiner, Bonucci, Benatia, Asamoah; Khedira, Marchisio; Cuadrado, Dybala, Mandukic; Higuain.
A disp: Buffon, Neto, Barzagli, Mattiello, Rugani, A. Sandri, Lemina, Pjanic, Rincon, Sturaro, Kean.
All.: Allegri

© Riproduzione Riservata