Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Franco Brienza in azione

Bologna, è la gara per chiudere i conti

Un Dall’Ara dal colpo d’occhio interessante, con oltre 20 mila presenti. Il chairman Joey Saputo in tribuna insieme alla famiglia. La voglia di dimostrare che la gara di Roma ha chiuso definitivamente il periodo difficile. La fatidica quota 40 punti raggiungibile con una vittoria. Di motivi per fare bene domani il Bologna ne ha più di uno, contro un Torino che ha vissuto una stagione altalenante ma che nelle ultime uscite è comunque tornato in carreggiata.

QUI BOLOGNA ‒ In casa rossoblù i riflettori in settimana sono stati puntati sull’infermeria. Rispetto alla gara contro la Roma, Donadoni recupera Taider ma non rischia Donsah, non convocato dopo il problema muscolare accusato all’Olimpico. Ancora out Mounier, Gastaldello e Zuculini, oltre a Destro e Morleo. Il tecnico ritrova comunque Giaccherini, che farà parte del tridente con Floccari e Rizzo. In mediana con Diawara in regia potrebbero esserci Brighi e Brienza mentre la difesa formata da Mbaye, Rossettini, Maietta e Masina dovrebbe essere confermata in blocco.

QUI TORINO ‒ «Abbiamo avuto tre mesi di grande sofferenza – ha ammesso alla vigilia del match mister Ventura ‒ ora con queste ultime due partite non abbiamo risolto tutto ma abbiamo dimostrato che questa squadra quando gioca e si diverte può fare bene. A Bologna cercheremo di dare continuità alle nostre prestazioni e ai risultati: il nostro obiettivo a fine anno è avere le idee chiare su quanto è stato fatto e analizzare gli errori commessi per non ripeterli. Il Bologna? Ha fatto buoni risultati poi ha avuto un periodo di appannamento, ma ora si è ripreso. Sarà una sfida stimolante perché andremo a verificarci dal punto di vista dell’approccio, della voglia, della consapevolezza e dell’umiltà. Se centreremo questa verifica sarà molto importante». Il tecnico non potrà contare sugli indisponibili Avelar, Immobile, Acquah e Jansson. Nel 3-5-2 che sarà il modulo granata, la coppia d’attacco sarà formata da Maxi Lopez e Belotti.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Bologna (4-3-3): Mirante; Mbaye, Rossettini, Maietta, Masina; Brighi, Diawara, Brienza; Rizzo, Floccari, Giaccherini.
A disp.: Da Costa, Stojanovic, Constant, Ferrari, Gastaldello, Krafth, Oikonomou, Zuniga; Crisetig, Pulgar, Taider, Acquafresca.
All.: Donadoni

Torino (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Peres, Obi, Vives, Baselli, Gaston Silva; Maxi Lopez, Belotti.
A disp.: Castellazzi, Ichazo, Bovo, Molinaro, Zappacosta, Benassi, Farneroud, Gazzi, Martinez.
All.: Ventura