I rossoblù cadono immeritatamente a San Siro: Milan-Bologna 2-1

Calabresi: “Avremmo meritato di più. Nel finale abbiamo perso la calma per la troppa voglia di vincere”

Arturo Calabresi, autore di una buona gara questa sera al Mezza in sostituzione dello squalificato Mbaye, ha commentato così in mixed zone la sconfitta per 2-1 rimediata dal Bologna contro il Milan e la sua prestazione:

Rabbia (rosso)nera – «Ai punti avremmo meritato qualcosa di più, abbiamo provato con le unghie e con i denti a fare risultato ma non ce l’abbiamo fatta. A fine partita abbiamo perso la calma ed è una cosa che non deve mai succedere, è espressione della voglia di vincere che ci stavamo mettendo».

Bologna-Parma decisiva? – «Giochiamo ‘partite della vita’ da due mesi, e penso che si sia sempre visto nel nostro modo di scendere in campo. Il tal senso la sfida contro il Parma non sarà diversa, ma solo l’ennesima finale del nostro campionato».

Da titolare a riserva, stesso impegno – «Il mio obiettivo è trovare continuità: nei mesi passati mi riusciva meglio perché avevo più spazio, e giocando è più facile costruirsela, ma mi sto impegnando per trovare il modo di crescere anche in un periodo in cui devo mangiare un po’ più fango (usa un’altra espressione, ndr)».

Cambio di ruolo – «Il mister mi ha sempre provato come esterno basso nella nostra difesa. A suo parere è un ruolo adatto a me, perché è quello di un esterno un po’ più bloccato in fase difensiva e che in fase di possesso palla diventa il terzo di una difesa a tre, dunque un compito incline alle mie caratteristiche».

Foto: bolognafc.it