Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Danilo:

Danilo: “Dobbiamo stare muti e pedalare, se il Chievo ha preso un punto con la Roma possiamo farlo anche noi”

Di seguito, suddivise per argomenti principali, le dichiarazioni rilasciate dal difensore del Bologna Danilo al termine del match di Marassi, che ha visto i felsinei sconfitti 1-0 dal Genoa.

Inizio traumatico – «Quando sono arrivato a Bologna mi aspettavo che avremmo potuto avere un inizio complicato, ma non così tanto. Con la Spal siamo stati penalizzati da un episodio, contro l’Inter abbiamo fatto bene, l’unica partita che abbiamo veramente sbagliato è stata quella contro il Frosinone. Anche quella di oggi non è stata una brutta prestazione, ma abbiamo preso gol sull’unico tiro in porta e abbiamo perso. Ora dobbiamo guardare avanti, a mio parere domenica prossima affronteremo una grande squadra nel momento giusto per reagire».

S.O.S. gol – «Dobbiamo trovare il gol, è vero, ma non è solo un problema degli attaccanti, è un discorso generale. Abbiamo Pulgar, ad esempio, che batte bene le punizioni: noi dobbiamo conquistarcele. Posso dire che secondo me su questa squadra pesa l’assenza di Palacio, ma detto questo ciò che dobbiamo fare è stare muti e pedalare. Ora abbiamo di fronte due avversarie che lottano per lo scudetto, non sarà facile ma dobbiamo tentare di fare punti».

Momento no – «Anche oggi abbiamo fatto la nostra partita ma purtroppo stiamo attraversando un brutto momento. È un campionato difficile, lo testimonia il Genoa che pur giocando in casa si è difeso stando tutto dietro la linea della palla. Soprattutto nel primo tempo abbiamo fatto bene, trovando degli inserimenti interessanti e creando qualche occasione, ma dobbiamo essere più bravi a concretizzare. Se in Italia non riesci a vincere, è fondamentale fare il possibile almeno per pareggiare».

Calendario ostico – «Ieri il Parma ha vinto a Milano, oggi il Chievo ha fatto un punto a Roma. È certamente una stagione complicata, ma se c’è riuscito il Chievo a fare un punto contro i giallorossi, perché non possiamo farlo noi? Con l’Inter abbiamo fatto bene, ora dobbiamo anche strappare dei punti. Dobbiamo scrollarci di dosso un atteggiamento un po’ timoroso e giocare con la mente più libera, perché il campionato è appena iniziato».

Foto: bolognafc.it