Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Di Francesco:

Di Francesco: “Convintissimi delle nostre qualità, siamo tutti forti”

Appena rientrato dall’infortunio muscolare che lo ha tenuto ai box per tre settimane, Donadoni lo ha schierato dal primo minuto e Federico Di Francesco ha segnato il gol che ha dato il via al 4-0 del Bologna sul Verona. Queste le parole dell’esterno d’attacco rossoblù dopo il passaggio del turno in Coppa Italia.

La gara – «Non era facile perché loro hanno un organico importante, da Serie A. All’inizio ci hanno messo in difficoltà, noi siamo stati bravi a gestire la partita e, quanto c’è stata l’occasione, fare gol. Questo ci ha permesso di gestirla ancora meglio fino a trovare la quarta rete. Per noi è stata una partita importante, che ci dà fiducia anche in vista dei prossimi impegni. Dobbiamo continuare su questa strada, sono convinto che questa squadra possa fare sempre meglio».

La condizione – «Penso che trovare delle difficoltà e dei momenti in cui le cose vanno meno bene faccia parte del percorso di crescita di un ragazzo che si affaccia per la prima volta in Serie A. Io ho sempre lavorato per migliorare, sono pronto e mi sento di dire la mia».

È arrivato un messaggio da papà? – «Non ho ancora visto il telefono. Avrà esultato anche il nonno ma come a me fa piacere quando papà vince, penso che a lui faccia piacere quando faccio gol».

Quattro gol in una gara sola – «Siamo stati bravi nell’attaccare la porta e nella continuità: abbiamo chiuso l’azione sia con gli attaccanti che con i centrocampisti. Dobbiamo continuare su questa strada come abbiamo sempre fatto, forse abbiamo raccolto meno di quello che meritavamo ma sono convinto che questa squadra piano piano possa prendersi quello che si merita».

Il cammino in campionato – «Siamo convintissimi delle nostre qualità. Forse ogni tanto dobbiamo avere ancora più convinzione di questo ma penso che piano piano la troveremo. Sia le esperienze belle che quelle meno belle servono per crescere e la gara con l’Atalanta ne è stata una prova. Loro sono stati più bravi, ne prendiamo atto e lo accettiamo: vogliamo arrivare ai livelli di quelle squadre».

Quali ambizioni? – «Fare un punto in più dell’anno scorso, poi quello che viene, viene. Questa società e i ragazzi hanno l’obiettivo di migliorarsi giorno dopo giorno: facendo così poi le cose arrivano».

Le assenze pesano? – «Siamo importanti tutti. Ci sono i sostituti, la squadra è stata costruita bene, con tanti giovani e tanti giocatori d’esperienza. Siamo questi, siamo forti anche così, siamo tutti forti e per me anche così possiamo dire la nostra».

Inter prossimo avversario in Coppa Italia – «È una bella sfida a Milano contro l’Inter. Sarà una gara bellissima e dovremo dare il massimo per ottenere il passaggio del turno».

Foto: bolognafc.it