Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Donadoni:

Donadoni: “Sono soddisfatto, ce la siamo giocata alla pari con la Roma. I fischi? Preferisco ringraziare la curva per averci incitato”

Oggi il Bologna ha ottenuto un altro punto prezioso contro una big del campionato, ma Roberto Donadoni è stato comunque fischiato da gran parte della tribuna al momento della sostituzione di Simone Verdi con Ladislav Krejci. Una volta arrivato in sala stampa, il tecnico rossoblù ha poi rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Ottima prestazione – «Sono soddisfatto perché siamo stati sempre rimasti coesi e compatti. I ragazzi hanno speso tantissimo e, anche se in un paio di situazioni avrebbero potuto incidere meglio, non posso rimproverargli nulla. Nel secondo tempo la Roma ha schierato molti attaccanti ma noi abbiamo corso pochissimi rischi».

Santurro e il suo esordio – «Antonio è stato protagonista di un’ottima gara, ricordiamoci che non aveva mai giocato nemmeno in Serie B. È un gran lavoratore e negli ultimi giorni, l’ho sempre visto tranquillo. Certamente su qualche uscita ha difettato, ma c’è anche da dire che la Roma aveva grande stazza e in area e occupava tanto volume».

Fischi dalla tribuna – «Preferisco ringraziare la curva per averci sempre incitato, per aver cantato ai ragazzi “vi vogliamo così”, e ne approfitto per far loro gli auguri di buona Pasqua. Ho sostituito Simone perché era stanchissimo, e in quel momento serviva più copertura, per questa ragione ho messo Krejci. Per me, comunque, non ci sono problemi».

Rinnovo di contratto – «Sono molto soddisfatto per le cento partite sulla panchina del Bologna, anche se faccio fatica a rendermi conto che ne sono passate così tante. Non penso al rinnovo, vado in scadenza il prossimo anno ma non è qualcosa a cui sto pensando ora».

Striscia positiva – «Questa prestazione dà seguito al pareggio ottenuto in casa della Lazio, perché in entrambi i casi abbiamo giocato contro una grande senza soffrire molto, anzi, giocando alla pari. Lo spirito che ho visto nelle ultime due gare è quello giusto, abbiamo voluto la palla, l’abbiamo cercata anche rischiando».

Spunti di riflessione – «Sì, certamente l’aver perso diciassette punti da situazione di vantaggio è un dato su cui dobbiamo riflettere molto».