Simone Verdi non ha mai cambiato idea

Donadoni: “Una vittoria come quella di oggi dovrebbe essere la normalità”

Di seguito, suddivise per argomenti principali, le parole del tecnico rossoblù Roberto Donadoni dopo la bella vittoria per 4-0 del Bologna sull’Udinese.

Analisi del match – «Sapevamo che all’Udinese non bisognava concedere spazi e abbiamo preparato bene la partita. Siamo partiti alla grande trovando subito il gol con una bella azione sull’asse Donsah-Destro, e grazie ad un avvio del genere ci siamo sbloccati anche mentalmente. Temevo la loro reazione nella ripresa, invece siamo stati quadrati, aggressivi e incisivi. La prestazione è stata ottima, sono davvero contento per i ragazzi: si sono meritati questa salvezza, ora dobbiamo continuare così. Io amo vivere di fatti e non di chiacchiere, ora guardo al futuro con serenità».

Destro sugli scudi – «Non mi accontento, so che può fare ancora di più. Non mi fermo al fatto che Mattia faccia gol, quello è il punto d’arrivo e viene soltanto se uno ci mette voglia di vincere e tanta grinta. Lui ha delle enormi potenzialità tecniche, deve giovare sempre con questa determinazione».

Bologna, non fermarti – «Una vittoria come quella di oggi dovrebbe essere la normalità, nelle ultime quattro giornate dobbiamo dare continuità alle nostre prestazioni».

Masina in panchina – «Adam non stava benissimo, ecco perché gli ho preferito Mbaye, che gioca bene sia a destra che a sinistra. Anche Torosidis è uscito per motivi fisici».