Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Fenucci:

Fenucci: “I piani della società sono sempre stati chiari, non stiamo deludendo le aspettative”

Nella tarda mattinata di oggi, presso la sede della Regione Emilia-Romagna, si è tenuta la presentazione del torneo giovanile ‘We love Football’, che avrà sede a Bologna dal 28 marzo al 2 aprile e vedrà affrontarsi 24 squadre under 15, tra cui i rossoblù di mister Francesco Morara. A margine della conferenza stampa, l’a.d. del club felsineo Claudio Fenucci ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

A Roma per fare punti – «Il Bologna viene da una partita contro l’Atalanta in cui non ha demeritato e nella quale l’impegno non ha difettato. Consapevoli di questo, nel match che ci aspetta contro la Lazio siamo convinti di poter fare una buona prestazione».

Quota 40 – «Il primo obiettivo è fare 40 punti, un traguardo che accomuna 13 squadre su 20. Dopodiché, dovremo cercare di finire il campionato al meglio per riavvicinare gli scontenti alla squadra: vogliamo ricreare entusiasmo tra i tifosi».

Ai fischi bisogna reagire – «Non possiamo abbatterci per i recenti fischi, siamo professionisti. Inoltre il pubblico ci ha sempre seguito, e la percezione che filtra dai media è diversa da quella reale. Quando i ragazzi vanno in giro nei club ci sono sempre 4-500 persone a seguirli, questo è un segnale positivo».

Obiettivi chiari – «La società ha sempre chiarito quali fossero i suoi obiettivi, durante il primo triennio l’importante era consolidare la categoria e dare una continuità aziendale a questo club. Molte risorse sono state investite in tale direzione, più che nella squadra. Siamo in linea con quanto programmato, ma questo certo non significa che siamo contenti delle sconfitte. Stiamo seguendo un percorso, sapendo che possiamo e dobbiamo fare meglio».

La squadra la fa il mister – «L’impiego di Destro? È mister Donadoni a scegliere chi mettere in campo, come è normale che sia. Il rispetto dei ruoli è fondamentale».