Galli:

Galli: “La dedica a Nico resta qualcosa di unico, grazie Bologna”

In tarda mattinata, a margine della presentazione della nuova ala del centro tecnico di Casteldebole, anche Giovanni Galli, papà di Niccolò, ha rilasciato una breve ma intensa dichiarazione ai cronisti presenti: «Vi lascio immaginare quello che abbiamo provato io e mia moglie quando il presidente Joey Saputo ha nominato con grande affetto nostro figlio. Tante volte in questi anni mi sono ritrovato a pensare che la maglia rossoblù, nella storia, è stata indossata da grandi campioni, però il centro tecnico è stato intitolato ad un ragazzo di 17 anni che nel Bologna ha giocato solo pochi mesi. È qualcosa di veramente unico e speciale ha concluso l’ex portiere della Nazionale , per questo oltre a Saputo voglio ringraziare come sempre la società e l’intera città, perché ogni volta che organizziamo qualcosa in memoria di Nico abbiamo sempre un grande riscontro».