Rassegna stampa 07/03/2018

Gasperini: “Con il Bologna sarà per noi la gara più importante”

Dopo le sconfitte rimediate contro Fiorentina e Roma e il pareggio di Palermo, per il Bologna urge ridare slancio alla classifica. Avversario tutt’altro che comodo l’Atalanta rivelazione del campionato, ‘the new Sassuolo’, a giudicare dal furor di popolo che vuole ora i bergamaschi come nuovo modello da seguire.

Qui Bologna ‒ Pessima settimana, dal punto di vista dell’infermeria, in casa rossoblù. Alle già note assenze di Filip Helander, Adam Nagy, Luca Rizzo e Juan Manuel Valencia si sono aggiunte quelle di Antonio Mirante per una lombalgia, Simone Verdi per un lieve stiramento e, proprio in extremis, Fallou Sarr per un’infiammazione al polso. Con Da Costa titolare tra i pali in panchina andrà Ravaglia, poi una difesa a quattro che potrebbe essere formata ancora una volta da Torosidis e Masina sugli esterni e dalla coppia Gastaldello-Maietta al centro. In mediana, a prendere il posto dello squalificato Pulgar dovrebbe essere Viviani, con Dzemaili e probabilmente Taider a completare il reparto in un centrocampo che potrà contare poi sul solo Donsah in panchina. Il forfait di Verdi, con ogni probabilità, darà invece una chance in avanti a Di Francesco, con Krejci sulla corsia opposta e Destro che, dopo la panchina al Barbera, potrebbe riprendersi una maglia da titolare.

Qui Atalanta «È una gara che presenta delle difficoltà – ha sottolineato alla vigilia il tecnico della Dea Gian Piero Gasperini ‒ ma che non dobbiamo sbagliare. La ritengo la partita più importante, perché in caso di vittoria ci potrebbe permettere di affrontare quelle successive con un piccolo vantaggio, ma bisogna fare punti e servirà un’ottima gara. Vorrei che fossimo sempre quelli che siamo stati finora, adesso c’è qualche pressione in più ma sono pressioni piacevoli che è bello avere: ci mettono molta adrenalina e dobbiamo trasformarle in energia positiva. Arrivando verso la fine c’è voglia di vedere il traguardo, noi ci crediamo ma nel contempo ci concentriamo su una partita alla volta, e quella col Bologna è appunto la più importante». Out gli indisponibili Zukanovic e Dramé, il modulo dovrebbe essere il solito 3-4-1-2 con Kurtic alle spalle di Gomez e Petagna.

Le probabili formazioni

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Conti, Kessie, Freuler, Spinazzola; Kurtic; Gomez, Petagna.
A disp.: Gollini, Bastoni, Hateboer, Konko, Raimondi, Migliaccio, Cristante, Grassi, Cabezas, D’Alessandro, Mounier, Paloschi.
All.: Gasperini

Bologna (4-3-3): Da Costa; Torosidis, Maietta, Gastaldello, Masina; Taider, Viviani, Dzemaili; Di Francesco, Destro, Krejci.
A disp.: Ravaglia, Krafth, Mbaye, Oikonomou, Donsah, Okwonkwo, Petkovic, Sadiq.
All.: Donadoni