Gonzalez:

Gonzalez: “Siamo arrabbiati, volevamo fare risultato. Dobbiamo accogliere con umiltà questa sconfitta e crescere”

Di seguito, suddivise per argomenti principali, le dichiarazioni rilasciate al termine di Milan-Bologna dal difensore rossoblù Giancarlo Gonzalez, autore insieme ad Helander di una buona prova nonostante la sconfitta per 2-1 rimediata dalla squadra.

Deviazione sfortunata – «Quella di stasera è una sconfitta fastidiosa, fare il risultato in partite del genere è quello che ci manca per salire in classifica. Una mia deviazione sfortunata ha causato il primo gol, il secondo è un errore di tutta la squadra. Dobbiamo accogliere con umiltà questa sconfitta e crescere».

Coppia difensiva – «Non penso che il mister mi veda solo in coppia con Helander, contro la Sampdoria ad esempio avrei dovuto giocare il dall’inizio insieme a De Maio, ha giocato Maietta perché mi sono fatto male nella rifinitura».

Rabbia positiva – «Siamo tutti arrabbiati perché abbiamo una mentalità vincente, capita a tutti noi di passare le notti a pensare a cosa non ha funzionato. Ora però dobbiamo smettere di pensare al Milan e affrontare la prossima partita al meglio».

Rispetto reciproco – «I giocatori del Milan hanno tutti grande qualità, nessun escluso. Noi li abbiamo affrontati bene e li rispettiamo, ma abbiamo dimostrato che anche loro devono rispettare noi».

Testa alla Juventus – «Arriviamo alla partita contro la Juventus a testa alta perché saremo al Dall’Ara con la nostra gente, per provare a fare punti dovremo sfruttare al massimo il calore dello stadio».

Foto: bolognafc.it