Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Inzaghi si sfoga su Instagram:

Inzaghi: “Mancano venti partite, la situazione non è drammatica. Domani parlerò con la società del mio futuro”

Una vittoria sarebbe servita come l’ossigeno, un pareggio sarebbe stato comunque importante per non far scappare via l’Empoli. Al Castellani, però, è arrivata l’ennesima sconfitta, e mister Inzaghi in conferenza stampa l’ha commentata così:

Sconfitta ingiusta – «Oggi purtroppo ci sono mancati solo i gol, perché abbiamo fatto noi la partita e avuto più occasioni dell’Empoli. Le reti però non sono arrivate, dobbiamo imparare ad attaccare la porta con più fame, con più voglia. Il Bologna mi è piaciuto, ho visto una squadra che fuori casa ha comandato il gioco. L’impegno c’è stato, a metà partita ho cambiato le mezzali che stavano facendo bene ma avevano anche speso tanto, volevo gente fresca».

Buona reazione, ma non basta – «La squadra ha reagito dopo il ritiro, penso sia evidente a tutti. Oggi come al solito abbiamo preso gol al primo tiro degli avversari, e per l’ennesima volta siamo stati bravi a recuperare. La squadra lotta, ma è chiaro che dobbiamo fare di più, perché stiamo migliorando ma comunque non basta».

Nulla è perduto – « La squadra gira, ma purtroppo siamo in un periodo in cui ci va tutto storto. La salvezza però è sempre a due punti di distanza e ci sono ancora venti partite da giocare, abbiamo tempo per recuperare. Certo, siamo terzultimi, ma la situazione non è così drammatica».

Panchina a rischio – «Non ho ancora parlato con la società, ci incontreremo domani e valuteremo cosa fare».