Maietta:

Maietta: “Si può perdere, ma non così. Il problema è soprattutto mentale”

Giornata difficile anche per Domenico Maietta, solitamente fra i migliori in campo, che oggi al Castellani di Empoli è affondato insieme ai suoi compagni. Ecco le dichiarazioni rilasciate dal centrale del Bologna a fine gara:

Prestazione inaccettabile – «Si può perdere, ma non così. È normale che una squadra come l’Empoli, in lotta per salvarsi, abbia tante motivazioni, ma questo non può rappresentare una scusa. Loro arrivavano primi su ogni pallone e hanno segnato tutti e tre i gol su nostre disattenzioni, non esiste. Il mister ci ha tolto il giorno libero previsto per domani e ha fatto bene, è giusto».

Problema di testa – «Sul piano fisico stiamo bene, credo sia soprattutto una questione di testa, dobbiamo lottare di più. Il problema è mentale e lo si è visto nel corso di tutta la stagione, siamo stati troppo altalenanti, bisogna lavorare su questo aspetto».

Finire bene il campionato – «Oggi dovevamo e potevamo fare tutta un’altra partita, invece l’abbiamo buttata via. Nelle prossime tre giornate dovremo dare il massimo per alzare l’asticella e fare meglio dello scorso anno, iniziando da un risultato pieno contro il Pescara».

Foto: bolognafc.it