Montella:

Montella: “Il Bologna resta una squadra equilibrata, servirà più voglia di rivalsa”

È sempre una questione di prospettive. Il Milan, che arriva al Dall’Ara dopo tre sconfitte consecutive e una vittoria che manca da quattro gare, è ufficialmente in crisi, e per certi versi incontrarlo adesso potrebbe non essere così male. Viceversa, però, potrebbe esserci di meglio che incontrare una squadra ferita e che non può più permettersi passi falsi. Certamente non se li può permettere neppure il Bologna, chiamato subito ad un pronto riscatto dopo i sette schiaffoni presi dal Napoli.

Qui Bologna – Donadoni ha ufficialmente recuperato anche Filip Helander ma per due settimane non potrà contare su Antonio Mirante, ai box per una lesione di primo grado al piccolo gluteo destro rimediata contro il Napoli. Tra i pali toccherà quindi a Da Costa, mentre dovrebbe essere Torosidis a prendere il posto dello squalificato Masina a sinistra, con il rientro di Krafth a destra. Al centro, al fianco di Maietta, è aperto il ballottaggio tra Gastaldello e Oikonomou. In mediana massima possibilità di scelta per Roberto Donadoni, visto che sono tutti a disposizione: con Dzemaili potrebbe toccare a Pulgar e Donsah, ma nelle ultime ore le quotazioni di Viviani sono segnalate in aumento. In avanti tira aria di maglia da titolare per Verdi (che difficilmente comunque avrò i novanta minuti nelle gambe), a completare il tridente con Destro e Krejci.

Qui Milan «Credo che entrambe le squadre – ha detto alla vigilia il tecnico Vincenzo Montella – avranno voglia di rivalsa: spero che sia il Milan ad averne di più. Tolta l’ultima partita, sul Bologna si può dire che sono una squadra molto equilibrata, con delle idee. Sarà importante fare le cose per bene». Serafico sull’undici che domani affronterà i rossoblù: «Non so ancora chi giocherà, oggi vedremo. Potrebbero esserci delle novità. Vi preannuncio che sbaglierete tutti formazione». Dovrebbe, condizionale quanto mai d’obbligo, trattarsi di un 4–3-3 con Suso, Bacca e Deulofeu in avanti. Tra le fila rossonere mancheranno lo squalificato Sosa e gli indisponibili Bonaventura, Montolivo, De Sciglio, Calabria e Antonelli.

Le probabili formazioni

Bologna (4-3-3): Mirante; Krafth, Gastaldello, Maietta, Torosidis; Donsah, Pulgar, Dzemaili; Verdi, Destro. Krejci.
A disp.: Sarr, Ravaglia, Helander, Mbaye, Oikonomou, Nagy, Rizzo, Taider, Viviani, Di Francesco, Petkovic, Sadiq.
All.: Donadoni

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, Vangioni; Kucka, Locatelli, Pasalic; Suso, Bacca, Deulofeu.
A disp.: Plizzarri, Storari, Gomez G., Zapata C., Bertolacci, M. Fernandez, Honda, Poli, Cutrone, Lapadula, Ocampos.
All.: Montella

© Riproduzione Riservata