Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Nagy:

Nagy: “Deluso per la mia prestazione e arrabbiato per la sconfitta, non abbiamo messo in pratica quanto preparato”

Di seguito, suddivise per argomenti principali, le dichiarazioni rilasciate dal centrocampista del Bologna Adam Nagy al termine del match della Sardegna Arena, perso 2-0 dai felsinei contro il Cagliari:

Brutta sconfitta – «Oggi non siamo entrati bene in campo, abbiamo ‘dormito’ un po’ nonostante l’avessimo preparata bene, perché sapevamo che il Cagliari è una squadra che crossa tanto e ha buoni saltatori. Eppure durante la partita abbiamo perso troppe volte i contrasti e i duelli sulle seconde palle, oltre a concedere varie occasioni».

In due per una maglia – «Il posto ce lo giochiamo io e Pulgar, ma non conta chi scende in campo, è importante che chi lo fa recuperi palloni e li smisti come si deve. Io oggi non l’ho fatto bene e in generale la squadra non ha avuto una buona circolazione, dobbiamo fare meglio».

Autocritica – «Non posso essere contento della mia prestazione perché abbiamo perso: eravamo venuti a Cagliari per ottenere tre punti prima della sosta, quindi è chiaro che ora non siamo soddisfatti. Il mio compito era quello di rimanere davanti alla difesa per vincere i duelli seconde palle ed evitare che gli avversari arrivassero troppo spesso sulle fasce, sono arrabbiato per non averlo fatto bene».

Rammarico – «Sia io che Dzemaili siamo stati vicinissimi al gol, se fosse entrato anche solo uno di quei tiri la partita sarebbe cambiata, ma purtroppo non è andata così».

Foto: bolognafc.it