Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Poli:

Poli: “Ci stiamo adattando a vari cambiamenti e a carichi di lavoro pesanti, il 3-0 di oggi è eccessivo”

Piuttosto teso in volto ma, almeno a parole, assolutamente fiducioso che il Bologna riuscirà a migliorare. Il guerriero Andrea Poli ha commentato così la pesante sconfitta odierna rimediata al Dall’Ara contro l’Inter:

Sconfitta che brucia – «Un 3-0 immeritato è duro da digerire, il Bologna si è dato da fare molto bene nonostante l’Inter abbia grandi campioni. Noi, nonostante le disparità, non abbiamo mai mollato, e adesso ci rimane tanta amarezza».

Cambio giusto – «La mia sostituzione ci stava, c’era gente fresca che poteva darci una mano e io faccio una grande mole di lavoro».

I gol arriveranno – «Abbiamo cambiato modulo, sistema di gioco, giocatori, anche per queste ragioni il gol non arriva. Stiamo rodando i meccanismi fondamentali del 3-5-2, e nel frattempo tutti noi dobbiamo capire che se non segniamo non è colpa solo degli attaccanti. Le nostre punte si impegnano in ogni allenamento per migliorare i meccanismi, grazie al loro lavoro e alla nostra determinazione le reti arriveranno presto».

Tempo al tempo – «Ovviamente non era la partenza che volevamo, ma dati i cambiamenti fatti in estate va dato tempo alla squadra di recepire determinati meccanismi. Sono passate solo tre partite, sappiamo che dobbiamo fare di più, ogni giorno svolgiamo un buon lavoro e peraltro veniamo da un ritiro pesante: i risultati arriveranno».

Carichi di lavoro eccessivi? – «Non ci si allena mai troppo, allenarsi è alla base del calcio e fa bene, i nostri dati dimostrano che lo stiamo facendo nel modo giusto. Il nostro obiettivo è la salvezza, e grazie a questa mole di lavoro la conquisteremo».