Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Poli:

Poli: “Da anni non si vedeva un Bologna così, ora sono le avversarie che devono aver paura di noi”

La partita di Brescia, vinta 4-3 in rimonta dal Bologna, è svoltata anche dopo il suo ingresso in campo. Andrea Poli, autore di una buonissima prestazione, ha parlato così nella mixed zone dello stadio Rigamonti:

Uno per tutti, tutti per uno «La forza di questa squadra è il gruppo, il che significa che siamo tutti utili ma nessuno è indispensabile. Oggi mancava Danilo e Bani ha giocato bene, le reti subite non sono né colpa sua né del reparto difensivo ma di tutti quanti, perché è la squadra che deve cooperare per non prendere gol».

Miglioramento costante «Questa squadra sta giocando bene, continuando sulla falsariga dell’anno scorso. Non so da quanto tempo a Bologna non si vedesse giocare così, dopo tre partite abbiamo sette punti ma se ne avessimo avuti nove non avremmo rubato niente a nessuno. Dobbiamo migliorare nel cinismo, creiamo tanto ma fatichiamo a chiudere la partita. Se a volte diamo l’impressione di andare a tratti è perché in campo c’è anche la squadra avversaria, ma oggi abbiamo dato prova di grande maturità, dimostrando di aver imparato la lezione di Verona».

Timore reverenziale «Ora in calendario abbiamo tre partite complicate, ma la cosa più importante è che questa squadra ha giocatori importanti e sta facendo bene da sei mesi, e per questo motivo adesso sono i nostri avversari ad aspettarci con timore».

Foto: bolognafc.it