Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Ora bisognerà dare continuità già a partire da domenica con il Genoa: una sola gara non cancella gli ultimi sei mesi, ora sta a noi. Con l’Inter abbiamo fatto una buona partita ma non basta: la classifica è ancora quella che è e continuiamo a cercare punti. Da ora tutte le partite saranno importanti, c’è da correre sempre più forte e vogliamo farlo già da domenica

Poli: “Da molto tempo non si vedeva un Bologna così propositivo, questa è la strada giusta”

Di seguito, suddivise per argomenti principali, le dichiarazioni rilasciate dal capitano del Bologna Andrea Poli in mixed zone al termine della sfida salvezza in casa della Spal, terminata 1-1.

Bicchiere mezzo pieno – «È da molto tempo che non si vedeva un Bologna così propositivo, l’unico rammarico è stato quello di non chiudere la gara nel primo tempo. Siamo consapevoli di poter far bene, anche grazie ai nuovi acquisti questa squadra può dire la sua. Oggi siamo venuti a Ferrara per vincere e lo stesso atteggiamento lo metteremo in campo contro il Frosinone, poi con l’Inter e nelle partite ancora successive, dobbiamo solamente essere più cinici in fase offensiva».

Soriano e Sansone ma non solo – «Roberto non ha solo qualità ma anche sostanza, sia in mezzo che davanti può darci un aiuto importante. Lo stesso discorso vale per Nicola, che ha grande qualità, ma direi che oggi tutta la squadra ha fornito una buona prestazione».

Calo fisico ma non mentale – «Abbiamo avuto molti contropiedi potenzialmente pericolosi ma purtroppo non siamo riusciti a sfruttarli, alla lunga un po’ di stanchezza si è fatta sentire. Bisogna comunque ripartire dall’atteggiamento di oggi e dell’ultimo mese, questa è la strada giusta».

Tifoseria encomiabile – «Non c’è più spazio per le chiacchiere, bisogna andare avanti a testa bassa facendo i fatti sul campo. Ci tengo però a ringraziare i nostri tifosi, che anche oggi ci hanno sostenuti alla grande per tutti i novanta minuti».