Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Il primo gol della stagione è di Destro, poi Sansone, Cassandro e doppietta di Falcinelli. Sciliar sconfitto 5-0

Il primo gol della stagione è di Destro, poi Sansone, Cassandro e doppietta di Falcinelli: Sciliar sconfitto 5-0

Quarto giorno di ritiro a Castelrotto e prima amichevole stagionale per il Bologna 2019-2020. Questo pomeriggio al centro sportivo Laranza i ragazzi di Mihajlovic hanno affrontato lo Sciliar, formazione che milita nel campionato di Promozione dell’Alto Adige, e hanno regolato la pratica con un netto 5-0. Nella prima frazione di gioco, i rossoblù sono scesi in campo con quella che potrebbe a tutti gli effetti essere una formazione-tipo da proporre nel corso della prossima stagione: Skorupski in porta, Mbaye, Danilo, Denswill e Dijks in difesa, Poli e Dzemaili a fare da schermo in mediana e il tridente Palacio-Soriano-Sansone a sostenere Destro.
È stato proprio il numero 22 a realizzare il primo gol della partita, dopo appena sette minuti, sfruttando uno dei tanti assist offerti da un Dijks apparso già in buonissima forma. Tutto il Bologna è apparso complessivamente in palla, al netto di una condizione fisica che naturalmente è ben lontana dall’essere ottimale, e nonostante si trattasse del primo test dell’anno si è rivista chiaramente in campo l’impronta apportata da Mihajlovic alla squadra. Il pressing è stato alto e costante e le occasioni per segnare non sono mancate, tanto che la prima frazione avrebbe potuto chiudersi con un risultato ancora più rotondo del 3-0 effettivamente maturato, merito di reti gol segnate da sottomisura negli ultimi due minuti da Falcinelli (subentrato a Destro) e Sansone.
Nella ripresa i felsinei si sono ripresentati sul rettangolo verde con degli interpreti decisamente inediti, tra ragazzi della Primavera, nuovi arrivi e vecchie conoscenze. A difendere la porta di Da Costa è stata schierata una linea a quattro composta da El Kaouakibi, Bani, Paz e il miglior difensore dello scorso torneo di Viareggio, Cassandro. Davanti a loro hanno accumulato minuti nelle gambe Donsah e Nagy, quindi il giovane gambiano Juwara, Svanberg e Falletti a supporto dell’unica punta Falcinelli.
Proprio l’attaccante umbro ha riaperto il tabellino al 19′ con il suo secondo sigillo personale, seguito pochi secondi più tardi dal guizzo di Cassandro che ha definitivamente chiuso i giochi. Seppur da valutare tenendo ben presente la differenza di categoria tra le due compagini che si sono affrontate, il match andato in scena quest’oggi ha comunque fatto emergere buone sensazioni: la preparazione atletica e tecnico-tattica a cui si stanno sottoponendo i rossoblù sembra già dare i primi dividendi, e l’attesa per i prossimi test non può che farsi ancora più palpitante.

BOLOGNA-SCILIAR 5-0

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski (1′ st Da Costa); Mbaye (1′ st El Kaouakibi), Danilo (1′ st Bani), Denswil (1′ st Paz), Dijks (1′ st Cassandro, 30′ st Krejci); Poli (1′ st Donsah), Dzemaili (1′ st Schouten, 32′ st Cassandro); Palacio (1′ st Juwara), Soriano (1′ st Svanberg, 15′ st Kingsley), Sansone (1′ st Falletti); Destro (20′ pt Falcinelli, 25′ st Nagy).
All.: Mihajlovic (De Leo e Tanjga in panchina)

SCILIAR (4-3-3): Pasquazzo; Malfertheiner M., Kompatscher, Mittermair, Brentel; Malfertheiner A., Isam, Trocker; Gasslitter, Crisci, Prossliner.
Subentrati: Fill, Plankl, Mayrl, Niedermail, Kritzinger, Dalla Rosa, Jaider, Mulser, Leditner.
All.: Paissan

Arbitro: Piccolo di Bolzano
Ammoniti:
Espulsi:
Marcatori: 6′ pt Destro, 45′ pt Falcinelli, 46′ pt Sansone, 19′ st Falcinelli, 21′ st Cassandro
Recupero: 0′ pt, 0′ st

© Riproduzione Riservata