Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Luca Rossettini in azione

Rossettini: “Dobbiamo ritrovare intensità e determinazione”

Al termine della bruttissima sconfitta casalinga subita per mano del Verona, il primo giocatore del Bologna a presentarsi davanti ai microfoni è Luca Rossettini, schierato questa sera al centro della difesa in coppia con Maietta. Queste, suddivise per argomenti principali, le sue dichiarazioni:

Primo tempo inguardabile – «Abbiamo approcciato male al match, con poca propensione al gioco e al movimento e poca cattiveria nei contrasti. Loro non avevano niente da perdere e lo sapevamo, ma tra il dire e il fare ce ne passa. Siamo stati puniti alla prima occasione e poi raddrizzare partite del genere non è mai facile. C’è grande rammarico, nel secondo tempo abbiamo provato a dimostrare che quello visto in precedenza non era il vero Bologna, abbiamo creato qualche occasione ma non è bastato».

Paura di un crollo? – «Assolutamente no, di sicuro dobbiamo ritrovarci e alla svelta, abbiamo dimostrato di potercela giocare contro tutti e dobbiamo ritrovare quel piglio, quella determinazione, quella corsa e quell’intensità».

Calo fisico ma non solo – «Sul piano mentale il mister ci richiama sempre e ci tiene costantemente concentrati, è chiaro che tutto lo sforzo fatto negli ultimi due mesi e mezzo per macinare tanti punti ora sta venendo un po’ fuori. Siamo fiduciosi, la distanza dalla terzultima è importante ma noi guardiamo a noi stessi e affrontiamo una partita alla volta. Abbiamo sbagliato questo match point e adesso andiamo a Roma per far vedere il vero Bologna».

Sconfitta umiliante – «Nessuna partita è facile, neanche quella di oggi lo era, il Verona non aveva più niente da perdere e ha giocato in maniera spavalda, con energie positive. Hanno dato tutto, mentre noi in certi frangenti siamo mancati».

Rialzare subito la testa – «Non abbiamo staccato la spina, di sicuro ogni partita ha una storia a sé e se non la approcci con la massima intensità fai fatica. Bisogna ritrovare proprio quell’intensità, altrimenti si rischia su ogni campo. La gara di stasera ci servirà di lezione».