Orsolini in gruppo, il preparatore Andreini:

Tecnica e partitelle a Casteldebole, Donadoni prova il tridente Di Francesco-Palacio-Orsolini

Allenamento mattutino a Casteldebole per il Bologna, che dopo aver digerito la sconfitta nel derby con la Fiorentina vede ormai comparire all’orizzonte l’Inter del capitano Mauro Icardi, pienamente recuperato dal problema muscolare alla coscia destra e pronto a riprendersi le chiavi dell’attacco nerazzurro. I rossoblù (ad eccezione di Da Costa e Romagnoli, che hanno lavorato a parte, e Verdi, che si è sottoposto a terapie) hanno svolto il riscaldamento in palestra e sono poi scesi sul rettangolo verde per alcune esercitazioni tecniche e una serie di partitelle, prima a campo ridotto e poi undici contro undici. Interessanti le indicazioni fornite dal tecnico Roberto Donadoni, che da un lato ha schierato un 4-3-3 composto da Mirante in porta, Mbaye, De Maio, Gonzalez e Masina in difesa, Poli, Dzemaili e Pulgar a centrocampo, Palacio di punta e la coppia Di Francesco-Orsolini ai lati dell’argentino. È quindi probabile, come già avvenuto a Napoli, che Mattia Destro parta dalla panchina, anche se la pretattica è sempre all’ordine del giorno e da qui alle ore 15 di domenica le cose potrebbero cambiare.

© Riproduzione Riservata