Dalla parte di Marco

Di Vaio: “Sono convinto metteremo in difficoltà la Juventus”

Nella mattinata odierna, la terza trascorsa al centro sportivo Torre del Grifo di Mascalucia, il Bologna ha sostenuto prima una fase di riscaldamento sul campo, e a seguire una serie di esercitazioni tecnico-tattiche. Nel frattempo, a Casteldebole, gli assenti di lungo corso Simone Verdi e Umar Sadiq hanno svolto terapie. Sempre oggi, il club manager Marco di Vaio ha rilasciato alcune dichiarazioni a Bfc Tv in vista della prossima partita, che vedrà i rossoblù impegnati a Torino contro la Juventus.

La vittoria del 2011 − «È stato un momento speciale, un’impresa ottenuta nonostante il difficile momento societario che stavamo vivendo. Era una situazione complicata ma siamo rimasti uniti, quella vittoria è stata la massima espressione della nostra compattezza. Quando tornammo a casa dopo quella partita era notte, ma c’erano duemila persone ad attenderci all’aeroporto: bellissimo».

Juventus Stadium − «Regala grandi emozioni, giocare contro questa Juve sarà un test molto stimolante per i nostri giovani».

Nessun pronostico − «È facile preparare i ragazzi a partite del genere, gli stimoli sono enormi. Il segreto per fare bene è rimanere calmi, bisogna essere consapevoli che si stanno sfidando dei campioni e che sarà necessario dare il proprio meglio. Fare un pronostico adesso è complicato, ma sono convinto che ci siamo allenati bene e che potremo mettere in difficoltà la Juventus».