Verdi:

Verdi: “Dobbiamo sempre prendere uno schiaffo per reagire. Ogni volta concediamo gli stessi gol, sono deluso”

Di seguito, suddivise per argomenti principali, le dichiarazioni rilasciate al termine di Milan-Bologna dal fantasista rossoblù Simone Verdi, apparso molto deluso e arrabbiato per la sconfitta 2-1 rimediata dalla squadra a San Siro.

Verdi – «Dobbiamo sempre prendere uno schiaffo per reagire. Ogni volta concediamo gli stessi gol, sono deluso».

Sconfitta immeritata – «Non meritavamo di perdere? Non lo so, so solo che abbiamo perso. Abbiamo preso due gol banali: il primo su un lancio lungo in seguito ad alcuni rimpalli, il secondo simile a molti altri incassati quest’anno. Arrivano dei cross dentro l’area e prendiamo gol, succede troppo spesso, significa che non marchiamo bene».

La partita – «Nel primo tempo abbiamo avuto un brutto approccio, forse a causa della timidezza, giocare qui non è semplice. Oggi come contro il Cagliari ci è servito un primo schiaffo per farci reagire, ma così non va bene, non ci si può approcciare così ad una squadra come il Milan. Sono deluso perché potevamo portare a casa il risultato, è un’occasione persa. Per fare bene la prossima settimana contro una squadra forte come la Juventus dovremo fare di più, molto di più».

Una rete amara – «Il mio gol non mi rende felice, non mi dà nulla, perché non è servito al risultato. Non mi importa di aver segnato al Milan solo perché sono un ex, continuate a chiedermi del mio passato ma il passato non c’è più. Ora sono a Bologna e cerco di fare bene qui».

Futuro azzurro – «Lo deciderà il nuovo c.t. se sono pronto o meno per la Nazionale, per il momento non ci penso».

Foto: bolognafc.it