Verdi: “Voglio completare ciò che ho iniziato a Bologna, ho deciso col sorriso sulle labbra”

Verdi: “Meritavamo di vincere. A Bologna sto bene, il Mondiale è un obiettivo”

Prestazione superba quella offerta stasera da Simone Verdi contro l’Inter, davanti agli occhi del c.t. Giampiero Ventura. Un gol fantastico e tante giocate sopraffine per il fantasista di Broni, che al termine del match con i nerazzurri ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Pareggio che va stretto – «Senza alcun dubbio meritavamo di vincere. Sul rigore rimangono molti dubbi, una volta arrivato a casa me lo riguarderò. Abbiamo giocato con intensità senza rischiare nulla, la vittoria sarebbe stata il giusto premio: siamo un grande gruppo e tutti i ragazzi che sono scesi in campo oggi hanno dimostrato il loro valore».

Sogno azzurro – «Il Mondiale con l’Italia è certamente un obiettivo, la maglia azzurra è nei miei pensieri. Non sapevo che allo stadio ci fosse il c.t., sono contento per il gol ma per la mia prestazione devo dire grazie anche al duro lavoro dei miei compagni, che mi hanno messo nelle condizioni di esprimermi al meglio».

Amore rossoblù – «Il Milan mi ha mandato in prestito per farmi crescere e io non ho dimostrato di meritare quella maglia. Poi per fortuna sono stato acquistato dal Bologna e qui ho trovato l’ambiente ideale per fare bene. Le mie qualità si esaltano di più quando parto da destra ma io cerco ogni giorno di allenarmi al massimo per migliorare e aiutare la squadra, il calcio per me è divertimento».