Rassegna stampa 24/01/2018

Verdi: “Nel secondo tempo, senza timidezza, li abbiamo messi in difficoltà”

Due gol in due gare. E se quello contro il Cagliari ha contribuito alla vittoria, quello di stasera ha solo illuso che si potesse tornare a casa dal San Paolo con qualche punto. È però anche una conferma sulla crescita e sulle qualità di Simone Verdi: ecco le sue parole dopo la sconfitta contro il Napoli.

La gara «Per quello che abbiamo fatto nel secondo tempo sicuramente non meritavamo di perdere, però sappiamo benissimo che contro queste squadre gli errori si pagano cari e noi abbiamo pagato un errore che potevamo evitare».

Primo tempo sottotono «Magari c’è stata un po’ di timidezza per molti, perché siamo comunque una squadra giovane. Nel secondo tempo questo non è successo, infatti siamo riusciti a gestire molto meglio la palla e a metterli in difficoltà».

Il gol «Semplicemente quando ho ricevuto la palla ho alzato la testa e non avevo soluzioni ottimali in avanti per poter mandare al tiro qualche mio compagno, se non Dzemaili che era in appoggio sulla mia destra. Nessuno mi attaccava, vedevo la porta e ci ho provato».

Il ruolo «Da centrale probabilmente faccio un po’ più fatica, come oggi a lottare fisicamente contro due centrali come Albiol e Koulibaly. Nel secondo tempo, però, sono riuscito a girarmi un po’ fuori tra le linee e a metterli in difficoltà. Destro? Oggi è mancato, mi sono adattato io ma sappiamo che è un giocatore importante per la nostra squadra».

È nato un bomber? «Bomber mi sembra un po’ esagerato, nel senso che la mia carriera parla chiaro e non sono mai stato uno che ha segnato tantissimi gol da quando sono arrivato tra i professionisti. Però è certamente una cosa su cui sto lavorando, a fine allenamento mi metto lì a calciare in porta per migliorare di giorno in giorno».

In avanti con la batteria leggera «Sappiamo di avere una rosa molto competitiva e chiunque va dentro può fare bene. Oggi tutti hanno dato il massimo e il loro contributo per portare a casa il risultato. Non ci siamo riusciti e dobbiamo ripartire già da mercoledì sera con la Sampdoria».

Foto: bolognafc.it