Il Bologna ha deciso: sì a Palacio. Sarà lui il nuovo attaccante rossoblù

Il Bologna ha deciso: sì a Palacio. Sarà lui il nuovo attaccante rossoblù

Il Bologna ha deciso, a Casteldebole arriverà presto un altro attaccante. I problemi di salute di Felipe Avenatti (24), che nei prossimi giorni verrà sottoposto ad ulteriori test cardiologici, e il brutto infortunio al ginocchio rimediato in Germania da Cesar Falletti (24), che rischia di doversi fermare per diversi mesi (se ne saprà di più dopo gli esami strumentali, ma le prime sensazione sono negative), hanno convinto i dirigenti felsinei a tornare sul mercato per rimpolpare il reparto offensivo. E tutte le strade portano a Rodrigo Palacio (35), attualmente svincolato e già in contatto da qualche settimana con il club di Joey Saputo attraverso il suo entourage, guidato dall’agente Gabriele Giuffrida.
L’argentino rappresenta la soluzione meno impegnativa sul piano economico, considerando che gli andrebbe pagato solo l’ingaggio, e nel contempo la più funzionale sul piano tattico, perché può giocare come prima o seconda punta e all’occorrenza anche come ala. Certo, la carta d’identità racconta di un giocatore non più giovanissimo, motivo per cui il d.s. Riccardo Bigon stava tenendo calde anche le piste che portano a Patrick Cutrone (19) del Milan e Levan Mchedlidze (24) dell’Empoli, ma in questo momento il Bologna ha bisogno di certezze. Ecco perché alla fine la scelta è ricaduta sul ‘Trenza’ (74 gol in Serie A), ormai pronto a vestirsi di rossoblù.

© Riproduzione Riservata