Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Bologna, mercato insidioso ma ambizioso. No alle scommesse, si va sul sicuro

Bologna, mercato insidioso ma ambizioso. No alle scommesse, si va sul sicuro

È un mercato molto attento quello che sta portando avanti il Bologna, con l’obiettivo di apportare miglioramenti andando sul sicuro, senza ulteriori scommesse. Proprio in quest’ottica vanno visti i recenti innesti di Nicola Sansone (27) e Roberto Soriano (27), giocatori di buon livello, affidabili e che conoscono bene la nostra Serie A.
Nelle ultime ore, per la fascia sinistra, è poi spuntato il nome di Luca Antonelli (31), ma il vero obiettivo in quel ruolo rimane Leonardo Spinazzola (25), a cui gli uomini mercato rossoblù stanno facendo una corte serrata, convinti alla fine di ottenere il via libera da parte della Juventus nonostante gli infortuni di Cancelo e soprattutto Cuadrado. Sempre in ambito difensivo, ma al centro, appare complicata la strada che porta a Lorenzo Tonelli (28). Come raccontato ieri, tutto dipende dalla Sampdoria, che dovrà decidere se privarsi del giocatore di proprietà Napoli fin da ora. In tal caso il club felsineo si farà trovare pronto per imbastire subito una trattativa con i partenopei.
Un mercato quindi ambizioso, quello del Bologna, ma pieno di insidie, tenendo presente che la sessione di gennaio è tradizionalmente più difficile rispetto a quella estiva per tempistiche e costi. E non aiuta nemmeno la situazione di classifica della squadra: non tutte le società, infatti, sono disposte – come ad esempio il Villarreal – a cedere un elemento in prestito con diritto o obbligo di riscatto condizionato, spesso si pretende una cessione a titolo definitivo, modalità che ad oggi i rossoblù preferiscono evitare non sapendo quale sarà la propria categoria nella prossima stagione. Resta comunque, come ribadito proprio oggi in un videomessaggio dal presidente Joey Saputo, la piena volontà e il massimo impegno da parte di quest’ultimo e dei dirigenti nel fornire a Filippo Inzaghi una rosa migliorata e in grado di centrare, magari anche serenamente, il fondamentale obiettivo salvezza.

© Riproduzione Riservata