Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Cassano: “Sono al 110%, posso ancora fare la differenza”. E tra le squadre gradite cita anche il Bologna

Mentre sotto le Due Torri si fantastica su Mario Balotelli, è un altro personaggio sempre molto discusso del calcio italiano a tirare in ballo il Bologna. Antonio Cassano (36), in una lunga intervista rilasciata al quotidiano partenopeo Il Mattino, ha infatti citato anche il club rossoblù tra le destinazioni a lui gradite per tornare sul rettangolo verde. Il fantasista barese, fermo ormai da un paio di stagioni, ha dichiarato: «Vorrei giocare in una squadra vicino a Genova, dove abito, perché non riesco a vivere senza la famiglia. Ci sono cose che fanno la differenza per un uomo, come accompagnare i bambini a scuola. Idee? Bologna, Sassuolo, Parma, Torino. Ma anche Empoli e Cagliari». Poi, in pieno stile Cassano, ha aggiunto: «Se ho l’opportunità, faccio sempre la differenza. Sono al 110%, sto bene sia fisicamente che di testa. E, in quanto ai piedi, in questo calcio posso giocare fino a 60 anni».

Foto: Getty Images