Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Rassegna stampa 06/06/2017

Donadoni chiede esperienza con Pinilla e Paletta, difficilmente sarà accontentato

Ultimi giorni di calciomercato, con la chiusura della sessione estiva fissata per le ore 23 di mercoledì 31 agosto. Mentre sono ormai prossime alla definizione le operazioni Vasilis Torosidis (31) e Umar Sadiq (19) con la Roma, sta prendendo forma uno maxi scambio di prestiti tra i rossoblù e il Verona, con Nicolò Cherubin (29) e Deian Boldor (21) agli scaligeri e Filip Helander (23) sotto le Due Torri: i trasferimenti verranno ufficializzati all’inizio della prossima settimana.
Roberto Donadoni, però, non è ancora stato completamente accontentato, e nelle ultimissime ore spera di avere a disposizione almeno un giocatore d’attacco esperto e già formato. Non ci soffermiamo più su Mario Balotelli (26), che qualcuno ora sta addirittura facendo passare come una trattativa inventata (non si sa per quale motivo, neanche fosse il terzo segreto di Fatima), ma passiamo oltre ribadendo il nome di Mauricio Pinilla (32). Non che Donadoni sia contrario all’arrivo di Sadiq, diciamo solo che non è esattamente il profilo che aveva suggerito alla società, anche se da grande signore qual è, difficilmente il tecnico bergamasco storcerà pubblicamente il naso.
Lo stesso discorso può essere fatto anche riguardo alla fase difensiva. Helander è certamente un prospetto interessante, ma anche in questo caso non era la prima scelta del mister, che agli uomini mercato rossoblù aveva richiesto il milanista Gabriel Paletta (30), già avuto ai tempi di Parma. Se come sembra arriverà lo svedese, difficile che si inizierà a trattare per Paletta, mentre rimane qualche speranza sul fronte Pinilla, in uscita dall’Atalanta.

© Riproduzione Riservata