Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Alessandro Matri

Il Bologna irrompe su Matri, decisiva l’asse con Montreal

Spunta un nome nuovo per l’attacco del Bologna di Roberto Donadoni, e si tratta di una pista concreta, non di una semplice possibilità. Stiamo parlando di Alessandro Matri (31), centravanti di proprietà del Milan che nell’ultima stagione ha vestito la maglia della Lazio e che nel suo curriculum vanta 79 gol in Serie A. Matri non rientra nei piani del nuovo tecnico Vincenzo Montella e andrà in scadenza nel giugno 2017, ecco perché i rossoneri sono disposti a cederlo per una cifra irrisoria, al fine di liberarsi del suo ingaggio.
Nelle ultime ore il Sassuolo, fresco della cessione di Nicola Sansone al Villarreal, ha proposto al bomber ex Juventus e Cagliari, che chiedeva un contratto di tre anni, un biennale, e la trattativa si è arenata. Il motivo principale per cui l’operazione non è andato in porto, però, è la notizia giunta alle orecchie del ragazzo di un forte interessamento da parte dei rossoblù, che come nel caso di Blerim Džemaili hanno intenzione di giocarsi la carta Montreal Impact.
Domani o al più tardi mercoledì il direttore sportivo Riccardo Bigon incontrerà il suo procuratore Tullio Tinti: stando alle informazioni in nostro possesso, a Matri verrà proposto un quadriennale suddiviso in due stagioni a Bologna e altre due in Canada, nel club di MLS del presidente Joey Saputo, una soluzione che il giocatore ha già fatto sapere di gradire. Salvo improvvisi ripensamenti da una parte o dall’altra, le percentuali che l’operazione si concluda in maniera positiva sono piuttosto alte.

© Riproduzione Riservata