Rassegna stampa 04/06/2019

Ljajic e Inglese ancora nei pensieri del Bologna. Prima però c’è da blindare la Serie A

Una salvezza aritmetica da conquistare il prima possibile, ma nel contempo un mercato da iniziare a sondare per non farsi trovare impreparati, con l’obiettivo di rinforzare sensibilmente l’organico attuale e convincere Sinisa Mihajlovic a restare sotto le Due Torri. Il Bologna, nell’attesa di conoscere il proprio destino, è costretto a barcamenarsi tra un presente che si chiama Parma e un futuro che non dovrà più vedere la squadra così in difficoltà. E allora si parte da due nomi, suggestivi ma non impossibili, già accostati ai rossoblù nel recente passato ma adesso più concreti. Innanzitutto quello di Adem Ljajic (27), fantasista serbo attualmente in prestito con obbligo di riscatto condizionato dal Torino al Besiktas, che Mihajlovic aveva già chiesto a gennaio e riabbraccerebbe volentieri. E poi Roberto Inglese (27), centravanti proprio del Parma ma il cui cartellino appartiene al Napoli, dove tornerà al termine di questa stagione: il club felsineo lo aveva sondato la scorsa estate, virando infine su Federico Santander. In entrambi i casi le cifre si aggirano attorno ai 15 milioni di euro, ma siamo solo all’11 di maggio e c’è tutto il tempo per sedersi attorno al tavolo e imbastire una trattativa. Prima occorre mettere in cassaforte la Serie A.

© Riproduzione Riservata

Foto: internethaber.com