Mounier, pessima accoglienza da parte dei tifosi del Saint-Étienne

Mounier, pessima accoglienza da parte dei tifosi del Saint-Étienne

Anthony Mounier (29) può ormai essere considerato un giocatore del Saint-Étienne, una volta completate le visite mediche il suo passaggio al club francese in prestito con diritto di riscatto sarà ufficiale. L’accoglienza per il ragazzo di Aubenas da parte dei suoi nuovi tifosi non è però stata delle migliori, considerando gli striscioni appesi davanti allo stadio Geoffroy-Guichard e al centro d’allenamento di L’Étrat, recanti la scritta «Mounier: i nostri colori non saranno mai i tuoi». L’astio nei confronti dell’ormai ex rossoblù nasce dal suo passato nel Lione, società rivale del Saint-Étienne in cui Mounier è cresciuto e che lo ha lanciato sia in Ligue 1 che in Champions League, e in particolare da un’intervista in cui l’attaccante dichiarò che non avrebbe mai indossato la maglia verde. Su YouTube circola anche un video risalente al 2012 in cui si vede Mounier, allora al Nizza, irridere i sostenitori del Saint-Étienne dopo un gol realizzato da un suo compagno di squadra.