Nei prossimi due giorni l'incontro Bologna-Mihajlovic, la firma è vicina

Nei prossimi due giorni l’incontro Bologna-Mihajlovic, la firma è vicina

Messe finalmente da parte le voci su veri o presunti contatti con Lazio e soprattutto Roma, ipotesi quest’ultima che è ormai tramontata del tutto (i giallorossi hanno virato sul portoghese Paulo Fonseca), il Bologna e Sinisa Mihajlovic si apprestano a mettere per iscritto l’accordo di massima che era stato trovato una settimana fa tra lo stesso allenatore serbo e il patron Joey Saputo. Premesso che c’è già convergenza di idee sul lavoro da effettuare nell’immediato futuro, ovvero allestire una squadra competitiva che possa creare scompiglio nella parte sinistra della classifica e magari inserirsi nella bagarre europea, le parti dovranno discutere riguardo alle cifre (circa 1,5 milioni a stagione) e alla durata del contratto (probabile un biennale con opzione sul terzo anno). Nei prossimi due giorni (forse già domani) Mihajlovic si incontrerà con la dirigenza rossoblù, forte anche della presenza di Walter Sabatini come nuovo responsabile dell’area tecnica (l’annuncio ufficiale dovrebbe arrivare in settimana), e salvo clamorosi colpi di scena la tanto attesa fumata bianca diventerà realtà.

© Riproduzione Riservata