Non solo Obiang e Sow, per la mediana del Bologna anche Lovric e Prcic. Infondate le voci su De Rossi

Non solo Obiang e Sow, per la mediana del Bologna anche Lovric e Prcic. Infondate le voci su De Rossi

Il reparto offensivo, con il forte interesse per Gregoire Defrel (28), Roberto Inglese (27) e Christian Kouame (21) ma anche e soprattutto la voglia matta di Mattia Destro (28) di restare a Bologna, e quello difensivo, con un’offerta già avanzata al Sint-Truiden per Takehiro Tomiyasu (20) e le piste che portano a Marcos Senesi (22) e Lucas Verissimo (23) ancora calde. Non bisogna però dimenticarsi del centrocampo, e ovviamente non lo sta facendo il Bologna, con Riccardo Bigon, Marco Di Vaio e Walter Sabatini attivissimi anche in tal senso: al nome di Djibril Sow (22) dello Young Boys, svizzero di passaporto senegalese visionato a lungo nel corso dell’ultima stagione, vanno ora aggiunti quelli di Sandi Lovric (21), austriaco in procinto di svincolarsi dallo Stum Graz, e Sanjin Prcic (25), bosniaco di proprietà del Levante con un breve trascorso nel Torino e nel Perugia. Il primo della lista, però, rimane l’ex doriano Pedro Obiang (27), che il West Ham valuta attorno agli 8 milioni di euro.
Ad accomunare questi giocatori, tutti con le loro peculiarità, la caratteristica di sapersi disimpegnare alla grande in una ‘diga’ mediana a due, andando quindi a completare e valorizzare il lavoro di Erick Pulgar (25), che al ritorno dalla Coppa America discuterà con la società circa la clausola rescissoria dal 12 milioni presente sul suo contratto. E sempre a proposito di linea mediana, sono da considerare totalmente infondate le voci che vedrebbero il club rossoblù in trattativa con Daniele De Rossi (35), in cerca di una squadra dopo la traumatica separazione dalla Roma. L’ormai ex capitano giallorosso, con ogni probabilità, ripartirà dalla Fiorentina o dalla Sampdoria.

© Riproduzione Riservata

Foto: wienerzeitung.at