Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Pulgar-Fiorentina, ecco la formula e le cifre ufficiali. Pradè:

Pulgar-Fiorentina, ecco la formula e le cifre ufficiali. Pradè: “Non abbiamo pagato la clausola, ringrazio il Bologna per l’accordo”

Daniele Pradè, direttore sportivo della Fiorentina, è intervenuto durante la conferenza stampa di presentazione di Erick Pulgar in maglia viola per chiarire la questione inerente alla clausola rescissoria del centrocampista cileno. Il club grigliato, infatti, non ha pagato tale clausola (12 milioni di dollari, poco meno di 11 milioni di euro), ma l’accordo tra le due società è stato trovato sulla base di 10 milioni di euro più un 15% sulla futura rivendita del centrocampista cileno che il Bologna si è riservato. Ecco le parole di Pradè in merito all’operazione:

Finalmente in viola – «I contatti per portare Erick a Firenze sono iniziati nei primi giorni di luglio, e mi spiace per i miei amici del Bologna che si sia conclusa solo oggi, perché si ritrovano al 9 di agosto senza un giocatore importante».

Trentasei giorni di fuoco – «Non abbiamo fissato una nuova clausola rescissoria. Questo è stato un grande motivo di battaglia con il suo procuratore (Fernando Felicevich, ndr), che comunque voglio ringraziare perché insieme siamo riusciti a chiudere un’operazione non facile dopo trentasei giorni di trattativa».

Asse appenninico – «Non abbiamo pagato la clausola, abbiamo trovato un accordo aggiungendo una percentuale sull’eventuale futura rivendita di Pulgar, che quindi porterebbe un’ulteriore plusvalenza al Bologna. Questo ci è sembrato giusto alla luce del rapporto tra le due società, le due dirigenze e i due presidenti».

© Riproduzione Riservata