Zaza su tutti, poi Inglese (ma il Napoli spara alto). Santander resta in rossoblù, più incerto il futuro di Destro

Zaza su tutti, poi Inglese (ma il Napoli spara alto). Santander resta in rossoblù, più incerto il futuro di Destro

Messo in cassaforte il sì di Sinisa Mihajlovic, e in attesa di ufficializzare l’ingaggio di Walter Sabatini, il Bologna può cominciare a spingere sul fronte mercato, anche se la sessione estiva inizierà di fatto solo il 1° luglio. Resterà quasi certamente in rossoblù Federico Santander (28), mentre appare più incerto il futuro di Mattia Destro (28), visto soprattutto il suo contratto in scadenza nel giugno 2020. Chi senza dubbio lascerà Casteldebole è invece Diego Falcinelli (27), per il quale andrà trovata una sistemazione.
Sempre a proposito di reparto offensivo, piace molto Roberto Inglese (27), reduce da 9 gol e qualche infortunio di troppo con la maglia del Parma: il Napoli, club proprietario del suo cartellino, chiede però 25 milioni di euro, e ci sarebbe inoltre da superare la concorrenza dell’Atalanta se gli orobici dovessero cedere Duvan Zapata (28), racimolando quindi denaro fresco da reinvestire. Si fa allora sempre più forte l’interesse dei felsinei per Simone Zaza (27), che il Torino dovrà obbligatoriamente riscattare dal Valencia, ritenuto da Mihajlovic e dalla dirigenza un profilo molto interessante che sotto le Due Torri potrebbe rilanciarsi. Infine, ad oggi non ci sono stati contatti con il Milan per Patrick Cutrone (21), destinato a cambiare aria e di recente accostato al Bologna.

© Riproduzione Riservata