Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Allenamento all'Alpe di Siusi e pranzo in baita, per il Bologna sudore e sorrisi

Allenamento all’Alpe di Siusi e pranzo in baita, per il Bologna sudore e sorrisi

Allenamento ad alta quota per il Bologna, che questa mattina è salito ai 2.000 metri dell’Alpe di Siusi per un lavoro fisico particolarmente intenso. I rossoblù, agli ordini dei preparatori Giacomo Ceci e Nicolò Prandelli, sono stati divisi in cinque gruppi e hanno affrontato un percorso pianeggiante da completare a velocità sempre maggiore. Tra i più pimpanti Ibrahima Mbaye, Mattia Destro, Anthony Mounier, Simone Verdi e Federico Di Francesco, ma tutto il gruppo si è disimpegnato molto bene e ha rispettato i tempi previsti, con grande soddisfazione dello staff atletico. La squadra si è poi recata a pranzo nella vicina baita Sanon, in località Piz, dove si sono uniti alla comitiva anche Roberto Donadoni (arrivato in mountain bike) e i suoi collaboratori, il club manager Marco Di Vaio, i quattro portieri e i due giocatori rimasti a Castelrotto per portare avanti un programma personalizzato, ovvero Godfred Donsah e Juan Manuel Valencia. Il tecnico bergamasco (che stasera sarà ospite del Bologna Fan Village dalle 19:30), come anticipato ieri, ha poi concesso ai suoi ragazzi un pomeriggio di riposo, mentre per la giornata di domani è in programma come di consueto una doppia seduta al centro sportivo Laranz.

© Riproduzione Riservata