Dzemaili è arrivato a Bologna, comincia la seconda avventura in rossoblù

Ancora tu

Ma non ne abbiamo già parlato abbastanza di Blerim Dzemaili? Sì, ma che ci volete fare, attualmente è il miglior giocatore del Bologna, quello che ha tenuto in piedi la squadra e dato compattezza, quello che anche nei momenti più difficili ci ha sempre creduto e ha fatto da chioccia ai tanti giovani in rosa. Quello che oggi è il capocannoniere rossoblù con cinque gol (più uno in Coppa Italia, lo scorso martedì contro l’Inter). Gaffe a dicembre del patron Joey Saputo che annuncia Blerim al Montreal a partire da giugno: sarebbe stato meglio non pronunciarsi a campionato in corso, e per fortuna che lo svizzero è un professionista serio.
I tifosi più tifosi rimbrottano che «si sapeva da quando è arrivato che sarebbe andato in Canada a fine stagione, è qua in prestito». Mica vero. Annuncio della società sul sito ufficiale in data 17 agosto 2016: «Il Bologna FC 1909 comunica di avere acquisito a titolo definitivo dal Galatasaray SK il diritto alle prestazioni sportive del centrocampista Blerim Dzemaili». Comunque sia, Dzemaili da qua non deve muoversi, perché così vuole Roberto Donadoni, perché trovare un centrocampista dal gol facile e dello spessore di Blerim è complicatissimo. Saputo faccia un passo indietro, la MLS può e deve attendere almeno un altro anno. «Ancora tu, ma non dovevamo vederci più? No, lasciarti non è possibile».

© Riproduzione Riservata