Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Apre Destro, chiude Falcinelli: nella seconda amichevole di Pinzolo il Bologna supera 4-0 La Fiorita

Apre Destro, chiude Falcinelli: nella seconda amichevole di Pinzolo il Bologna supera 4-0 La Fiorita

Seconda amichevole del ritiro estivo 2018 per il Bologna, che al centro sportivo Pineta affronta La Fiorita, squadra campione di San Marino e impegnata nei preliminari di Europa League. Inzaghi riparte da un 3-5-2 con Skorupski in porta, De Maio, Calabresi e Paz in difesa, Mbaye e Krejci sugli esterni, Orsolini e Donsah ai lati di Pulgar nel mezzo e la coppia Palacio-Destro in avanti. Assenti, oltre a Nagy e Santander, anche Svanberg e Petkovic, a causa di un lieve affaticamento muscolare. Curiosità, tra gli avversari c’è anche Damiano Tommasi, ex centrocampista della Roma e attuale presidente dell’Associazione Italiana Calciatori.
Partono bene i rossoblù, che già al 5’ sono in vantaggio: passaggio filtrante di Donsah per Destro e zampata di piatto del numero 10 a trafiggere Stimac. Si apre poi una fase contraddistinta da un possesso palla piuttosto sterile da parte di Palacio (capitano di giornata) e compagni, finché al 20’ lo stesso Destro non si procura un’interessante punizione al limite dell’area. Della battuta se ne incarica Pulgar, che con una gran conclusione a girare spedisce la sfera quasi all’incrocio dei pali per il 2-0. A quel punto inizia una seconda parte di frazione decisamente più vivace, tra fraseggi più rapidi e buone combinazioni sulle corsie laterali, in particolare quella mancina presidiata da Krejci. E proprio dal piede del ceco, al 22’, nasce il gol del 3-0: cross perfetto sul secondo palo e incornata vincente di Mbaye. Il copione si ripete anche al 37’, ma stavolta il colpo di testa del senegalese si perde alto sopra la traversa e il punteggio resta invariato.
Nell’intervallo consueta girandola di sostituzioni e Bologna che torna in campo pressoché rivoluzionato: Da Costa in porta, retroguardia formata da Mbaye, Calabresi e Brignani, centrocampo con Rizzo, Poli, Kingsley, Falletti e Dijks, reparto offensivo targato Falcinelli-Avenatti. La prima occasione degna di nota se la crea al 62’ Poli, che chiama Stimac alla deviazione in corner con una gran botta dalla distanza, poi al 73’ è Falcinelli a trovare il 4-0 con un tocco di punta su preciso suggerimento di Avenatti, rischiando anche di farsi male alla caviglia. La Fiorita risponde con un calcio piazzato del veterano Selva (42 anni) che non inquadra il bersaglio grosso, ma al 79’ è ancora l’ex attaccante del Sassuolo a impegnare Stimac con un potente sinistro dai venti metri. Inzaghi inserisce anche i Primavera Busi e Stanzani, e a ridosso del fischio finale i felsinei sfiorano la quinta rete, prima con una girata ancora di Falcinelli a lato di poco e in seguito con un’inzuccata troppo centrale di Poli, entrambe su traversone di Dijks.

IL TABELLINO

BOLOGNA 1° TEMPO (3-5-2): Skorupski; De Maio, Calabresi, Paz; Mbaye, Orsolini, Pulgar, Donsah, Krejci; Palacio, Destro.
All.: Inzaghi F.

BOLOGNA 2° TEMPO (3-5-2): Da Costa; Mbaye (82’ Stanzani), Calabresi (82’ Busi), Brignani; Rizzo, Poli, Kingsley, Falletti, Dijks; Falcinelli, Avenatti.
All.: Inzaghi F.

LA FIORITA (4-4-2): Stimac; Mezzadri, Olivi, Di Maio, Gasperoni; Hirsch, Tommasi, Righini, Amati; Rinaldi, Castellazzi.
Subentrati: Basile, Calzolari, Sottile, Kone, Cesarini, Pancotti, Selva, Procopio.
All.: Procopio

Arbitro: Bullari di Brescia
Ammoniti:
Espulsi:
Marcatori: 5’ Destro (B), 20’ Pulgar (B), 22’ Mbaye (B), 73’ Falcinelli (B)
Recupero: 0’ pt, 0’ st

 © Riproduzione Riservata

Foto: bolognafc.it