Bigon:

Bigon: “A giorni annunceremo Falletti, Avenatti e il rinnovo di Donadoni. Destro arriverà vicino a 20 gol”

Ospite a Sky Sport, Riccardo Bigon ha toccato più argomenti in chiave rossoblù. Fulcro della chiacchierata il calciomercato del Bologna, il rinnovo di Donadoni e la conferma degli acquisti di Falletti e Avenatti. Di seguito le parole del d.s. felsineo.

Aspettative – «Ci attendiamo un po’ da tutti un passo in avanti, sopratutto dai giovani che sono arrivati nella passata stagione. Penso a Nagy, catapultato in Serie A dopo appena un anno in prima squadra in Ungheria, ma anche ad altri. Da Krejci, che lo scorso anno ha comunque fornito 9 assist, passando per Verdi, Di Francesco e Masina. Destro? Arriverà vicino ai 20 gol».

Il mercato – «A giorni annunceremo ufficialmente gli arrivi di Cesar Falletti e Felipe Avenatti».

Donsah – «Stiamo discutendo su valori assolutamente prossimi al valore del calciatore e se troveremo un’intesa che accontenterà tutti la trattativa col Torino si chiuderà. Per noi però si tratta di un giocatore importante, quindi se Cairo non lo valuterà quello che vale, potrebbe anche rimanere».

Donadoni – «Tra domani e dopodomani daremo l’annuncio ufficiale del rinnovo. Una big per lui? Spero il più tardi possibile».

Saputo – «È un imprenditore di altissimo livello che progetta tutto nei minimi dettagli, dal budget al progetto. Ha obiettivi molto alti e vuole raggiungerli investendo non solo sul campo, ma anche sulle infrastrutture. Dal centro sportivo appena acquistato e ristrutturato allo stadio, e sulla crescita del settore giovanile. Step by step come dicono oltreoceano. È una persona straordinaria come il resto della sua famiglia, gente che ha fondato il proprio successo sul capitale umano».

Orsolini – «È un ragazzo molto interessante, ne abbiamo parlato in diverse occasioni con la Juventus, vedremo. Noi davanti siamo ben messi e ora dobbiamo concentrarci maggiormente sulle uscite. Una volta formalizzate questa penseremo a eventuali nuovi innesti».

Cassano – «Non so del rapporto fra Cassano e Donadoni, ma so che hanno parlato spesso negli ultimi mesi, per la filosofia del Bologna comunque è un giocatore fuori obiettivo, nonostante sia un grande calciatore».

Cerci – «Abbiamo già Verdi con quelle caratteristiche, puntiamo molto su di lui e sulla sua crescita. Per questo abbiamo cercato un giocatore che potesse avere un tipo di gioco diverso e siamo andati avanti su Falletti. Poi la nostra filosofia, come detto prima, è quella di puntare sulla crescita dei giovani. Davanti con Verdi, Krejci, Di Francesco, Falletti, Petkovic, Destro e Avenatti siamo abbastanza coperti».