Saputo ha deciso, fiducia a Bigon e rinnovo fino al 2020

Bigon: “Il lavoro sui giovani va proseguito. Oikonomou? Vogliamo sviluppare le sue qualità”

Anche Riccardo Bigon, dopo il tecnico Roberto Donadoni e Adam Masina, attraverso Sky Sport 24 ha parlato del calciomercato che a breve aprirà i battenti, soffermandosi nel dettaglio su possibili acquisti e cessioni.
 
Cerci – «Dal punto di vista tecnico ci sta, se si parla di giocatori fatti e che possono dare un contributo immediato, possono far comodo. Ma è altrettanto vero che un club come il nostro dovrebbe cercare di fare operazioni in prospettiva futura, mantenendo i costi dentro determinati parametri».
 
I giovani – «Il lavoro iniziato la scorsa estate va proseguito, anche perché ci sta dando soddisfazione, fermo restando che si può sempre fare meglio».
 
Sadiq – «Avevamo identificato quest’estate il suo profilo. L’idea era di verificare il suo inserimento in questa realtà e poi decidere a fine campionato cosa fare. L’infortunio ha scombinato i piani, ora speriamo lo superi bene. Rimane quel puntello dietro Destro che pensavamo e siamo ancora convinti possa essere».
 
Il reparto difensivo – «Ora numericamente siamo a posto, la lista è piena: staremo comunque con gli occhi aperti per monitorare eventuali occasioni in entrata, ma anche in uscita se ci fosse la possibilità di trovare una buona collocazione ad alcuni elementi che finora hanno trovato poco spazio».
 
Oikonomou «Lui è uno di quei ragazzi che rappresenta un patrimonio del club. Nei momenti in cui non trovano tanto spazio, ci sono squadre che pensano di fare un affare. Ma non è questo il suo caso, vogliamo sviluppare le sue qualità».