Bigon:

Bigon: “Verdi è il simbolo del nostro modo di operare. A Verona per vincere”

Questa mattina, presso l’Auditorium Villani di Castelnuovo Rangone, Riccardo Bigon ha ricevuto il premio dell’USSI-GERGS (Unione Stampa Sportiva Italiana – Gruppo Emilia Romagna Giornalisti Sportivi) per il recente approdo in Nazionale di Simone Verdi. Il direttore sportivo del Bologna ha poi rilasciato alcune dichiarazioni ai cronisti presenti:

Verdi dal rossoblù all’azzurro – «Fino a due stagioni fa nessuno poteva immaginare la sua convocazione in Nazionale e le soddisfazioni che ora si sta togliendo. Simone è il simbolo del nostro modo di operare, sempre alla ricerca di nuove sfide da affrontare. Nel settore giovanile del Milan era considerato uno dei ragazzi più promettenti, poi ha vissuto annate difficili ma le ha trasformate in stimolo per crescere e migliorare».

Prossima tappa Verona – «Andremo al Bentegodi per fare bottino pieno, ogni partita va vissuta cercando di ottenere il massimo. In ogni caso io cerco di combattere la filosofia delle 38 ultime spiagge, figlia dell’eccessiva spettacolarizzazione del nostro calcio: il campionato è una maratona e bisogna essere in grado di arrivare in fondo nel migliore dei modi».

Destro in coppia con Palacio – «Decide Donadoni, io posso solo dire che quando due giocatori sono forti non hanno problemi a giocare insieme».