Bologna-Sciliar 9-1, poker di Destro nella prima uscita stagionale

Bologna-Sciliar 9-1, poker di Destro nella prima uscita stagionale

Prima amichevole estiva per il Bologna di Roberto Donadoni, che nel ritiro di Castelrotto affronta i padroni di casa dello Sciliar, formazione che milita nel campionato di Promozione. Il tecnico rossoblù modella la sua squadra secondo il 4-2-3-1, modulo utilizzato in alcune occasioni anche nella parte conclusiva della scorsa stagione, con Torosidis terzino sinistro, Poli e Donsah mediani, il giovane Valencia sulla trequarti e Petkovic di punta.
Come prevedibile, visti i carichi di lavoro nella gambe di Gastaldello e compagni, il match si sviluppa su ritmi abbastanza bassi, ma al 7’ ecco il gol che apre le danze: Di Francesco lancia Verdi, il fantasista salta il portiere avversario con una finta delle sue e deposita la sfera in rete. Il raddoppio arriva al 25’, quando Torosidis crossa rasoterra al centro per Petkovic e l’attaccante croato batte Iardino in spaccata, poi un paio di interessanti combinazioni fra Poli, Verdi e il neo entrato Falco fanno da preludio al tris firmato Di Francesco, che al 40’ salta tre difensori convergendo dalla corsia mancina e insacca sul palo lungo.
Nella ripresa stesso modulo ma nuovi interpreti, in primis Mattia Destro, subito in gol al 3’ su traversone di Falco con un preciso stoccata di piatto al volo. Ma non è finita, perché un minuto dopo è ancora il numero 10 a portare il Bologna sul 5-0 con una bella giocata su nuovo assist dell’ex Benevento: controllo, dribbling sul portiere, difesa del pallone e tocco vincente nella porta sguarnita. Al 15’ c’è poi gioia anche per lo Sciliar grazie ad una caparbia percussione di Gasslitter, che salta De Maio sulla trequarti e trafigge Ravaglia, ma nell’ultimo quarto d’ora i rossoblù dilagano. Al 33’ tocco in mezzo di Pulgar e tap-in di Destro per il 6-1, al 40’ sponda di Destro per Krejci in area piccola e rasoiata all’angolino del ceco, al 43’ poker personale di Destro con un diagonale chirurgico dal limite e al 45’ sigillo conclusivo di Pulgar da sottomisura con tanto di tunnel sull’estremo difensore Fill.
Per la giornata di domani, sempre al centro sportivo Laranz, è prevista una seduta d’allenamento alle 9:30, e dalle 17 il secondo test stagionale contro la compagine sammarinese della Virtus Acquaviva. In campo ci saranno anche Da Costa, Santurro, Mounier, Nagy e Taider, che oggi hanno svolto un lavoro specifico in palestra e pertanto non sono stati utilizzati da Donadoni.

IL TABELLINO

BOLOGNA 1° TEMPO (4-2-3-1): Mirante; Mbaye, Gastaldello, Helander, Torosidis (32’ Brignani); Poli, Donsah; Verdi, Valencia (32’ Falco), Di Francesco; Petkovic.
All.: Donadoni

BOLOGNA 2° TEMPO (4-2-3-1): Ravaglia; Brignani (15’ Krafth), Maietta, De Maio, Masina; Pulgar, Crisetig; Okwonkwo, Falletti, Falco (15’ Krejci); Destro.
All.: Donadoni

SCILIAR (4-2-3-1): Iardino; Jaider, Mehovic, Karbon, Kritzinger; Rungaldier, Pechlaner; Lantschner, Unterkofler, Corradin; Pulcini.
A disp.: Fill, Gabloner, Gasslitter, Sattler, Tadè, Rier, Trocker, Plankl.
All.: Haselrieder

Arbitro: Ceriello di Bolzano
Ammoniti:
Espulsi:
Marcatori: 7’ pt Verdi (B), 25’ pt Petkovic (B), 40’ pt Di Francesco (B), 3’ st Destro (B), 4’ st Destro (B), 15’ st Gasslitter (S), 33’ st Destro (B), 40’ st Krejci (B), 43’ st Destro (B), 45’ st Pulgar (B)
Recupero: 0’ pt, 0’ st

© Riproduzione Riservata

Foto: bolognafc.it