Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Caressa cerca la pace:

Caressa: “Verdi, dimenticati Napoli a giugno. Se non sei maturo a 26 anni non lo sarai mai”

Fabio Caressa, noto giornalista e telecronista di Sky Sport, ha parlato quest’oggi su Sky Sport 24 durante la rubrica ‘Vero o Falso’. Dichiarazioni un po’ provocatorie nei confronti di Verdi, ‘reo’ di non aver accettato il Napoli e di essere rimasto a Bologna. Ecco nel dettaglio le sue parole, un fiume in piena contro la decisione di Simone: «La porta, caro Verdi, è chiusa. Dimenticati la possibilità di andare a giugno a Napoli, se dici no a gennaio quando puoi lottare per lo scudetto. Il treno è passato, se non lo prendi al volo lo perdi. Stiamo  parlando di uno che ha quasi 26 anni, non ne 19. Se non è maturo per una grande squadra ora, non lo sarà mai. Sono contento per il Bologna – ha però aggiunto Caressa –, una società seria e ben guidata, mettiamo questo come lato positivo. Complimenti a Fenucci per averlo trattenuto, anche se quei soldi avrebbero fatto comodo e quindi scenderà qualche lacrimuccia. È importante come giocatore, ma non decisivo. Sì, avrebbe fatto probabilmente la riserva in maglia partenopea essendo meno forte di Insigne e Callejon, ma stai andando a Napoli! Ti puoi far vedere a livello internazionale, ti giochi lo scudetto e l’Europa League. L’avrei capito solo se ci fosse stato il Mondiale. Se poi sei veramente forte, nonostante parti dietro, magari Callejon puoi farlo sedere in panchina. Con Sarri non è facile giocare se non sei forte come i titolari – ha concluso la storica voce dei Mondiali 2006 –, se però lo sei allora giochi, non è mica pazzo. Può essere che Verdi pensi di se stesso che non sia in grado di togliere il posto a Insigne e Callejon. E comunque ribadisco, ha 26 anni, basta con questa storia della crescita».