Rassegna stampa 09/08/2018

Cassano: “Bologna mi intriga molto”

Quasi 35 primavere (compirà gli anni il 12 luglio), ma la voglia di giocare a calcio è rimasta intatta. Antonio Cassano, costretto di fatto ad un anno da spettatore dopo la rescissione contrattuale con la Sampdoria, ha parlato del suo futuro al Secolo XIX. E nei suoi sogni per la prossima stagione c’è anche il Bologna di Joey Saputo: «Mi alleno ogni giorno alla Riattiva di Chiavari per restare in forma e soprattutto per non prendere peso. Voglio ripartire tra un paio di mesi ‒ ha spiegato il fantasista barese ‒ perché lo stimolo è forte, voglio tornare a volare. Pensavo che il campo mi mancasse di più, ma dentro di me so che si tratta solo di pochi mesi. Il Verona in Serie A mi intriga molto, al pari di Bologna e Udinese, l’importante è che sia Serie A perché posso ancora fare la differenza. L’Entella? È l’unica eccezione per cui accetterei la Serie B. Ho un rapporto di grande amicizia, stima e affetto con il presidente Gozzi».