Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Daniele Corazza (foto: bolognafc.it)

Corazza: “Il settore giovanile del Bologna ha valori importanti”

Per la prima squadra rossoblù il conto alla rovescia recita ormai un meno 3 al debutto in Coppa Italia contro il Trapani e un meno 12 all’esordio in campionato contro il Crotone, entrambi match che si disputeranno al Dall’Ara. Sono al lavoro, però, anche le giovanili del Bologna. Dopo l’addio a Leo Colucci, la Primavera è stata affidata a Paolo Magnani e Diego Perez, e proprio domani è in programma a Sestola un’amichevole contro i ragazzi di Roberto Donadoni. Il campionato partirà il 10 settembre e le squadre partecipanti saranno 42, suddivise in tre gironi. I baby rossoblù sono stati inseriti nel girone C con Atalanta, Cagliari, Crotone, Frosinone, Genoa, Inter, Novara, Palermo, Pisa, Roma, Salernitana, Ternana e Virtus Entella. Accederanno alla fase finale direttamente le prime due classificate di ogni girone, mentre le terze, le quarte e le due migliori quinte disputeranno un turno di qualificazione. I ragazzi di Magnani e Perez sono attualmente in ritiro proprio a Sestola, dove rimarranno fino a sabato 13 agosto.
Conseguente cambio di panchina anche per gli Under 17, allenati ora da Emanuele Troise, che fa così il suo ritorno in rossoblù. In questi giorni il programma li sta vedendo al lavoro a Casteldebole, mentre da sabato sarà staffetta con la Primavera e scatterà il ritiro sull’Appennino modenese. Il via del campionato è fissato per il 4 settembre. Da ieri, sempre a Casteldebole, sono ripresi gli allenamenti anche per gli Under 16 di mister Danilo Collina, che inizieranno ufficialmente la stagione l’11 settembre. In programma la partecipazione al Mijo Etlinger Tournament dal dal 18 al 21 agosto a Zagabria, in Croazia, contro Honvéd Budapest, Zilina e una selezione locale. Infine, gli Under 15 di mister Francesco Morara si ritroveranno il 16 agosto per il via agli allenamenti al centro tecnico Niccolò Galli, poi saranno in ritiro dal 28 agosto al 2 settembre al Villaggio della Salute di Monterenzio. Anche per loro il campionato partirà l’11 settembre.
«
La scorsa stagione – ha spiegato alla web tv del Bologna il responsabile del settore giovanile Daniele Corazza – per noi è stata molto importante, ci siamo affermati anche a livello italiano. Per quanto riguarda la prossima, ritengo che le nostre squadre abbiano dei valori importanti, per questo cercheremo di fare del nostro meglio. Non va dimenticato che l’aspetto più importante è la crescita di questi ragazzi, se poi si arriverà alle finali sarà un valore aggiunto e la ciliegina sulla torta. Quest’anno sarà ancora più difficile perché c’è stata la riforma dei campionati. Il Primavera è diventato più complesso, ci sono tre gironi che sono stati suddivisi a seconda del ranking italiano, e il girone C ha squadre blasonate e sempre ben attrezzate. Per quanto riguarda le altre squadre, le avversarie saranno tutte società di A e B, quindi il livello si è alzato notevolmente. Abbiamo una Primavera giovane, ricca di ragazzi del 1999 che lo scorso anno hanno fatto un bellissimo campionato in Under 17. Abbiamo deciso di portarli in Primavera perché pensiamo ci siano dei valori importanti, e li mescoleremo ai 1998 che sono rimasti con noi dalla stagione precedente. È una Primavera giovane ma con prospettive, e noi cercheremo di portare avanti i nostri prospetti più importanti».

Foto: bolognafc.it