Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Dijks:

Dijks: “Il calcio di Mihajlovic è come quello dell’Ajax, e noi ci divertiamo. Siamo in fiducia, andiamo a Torino per vincere”

Bagno di folla ieri pomeriggio per Mitchell Dijks, ospite dello store ufficiale del Bologna allo stadio Dall’Ara. Il terzino sinistro olandese, tra i migliori del nuovo corso rossoblù targato Sinisa Mihajlovic, è rimasto a lungo in compagnia dei tifosi per foto e autografi, e ha poi rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti presenti. Ecco le sue parole:

Bologna all’olandese – «Nelle ultime settimane abbiamo affrontato squadre con stili differenti: l’Udinese sfrutta molto i lanci lunghi mentre alla Juventus, all’Inter e alla Roma piace impostare la manovra. Noi però non ci adattiamo agli avversari, da quando è arrivato Mihajlovic abbiamo iniziato a giocare e a divertirci di più, ci piace il suo modo di allenare. Martedì scorso ho guardato il match dell’Ajax, la mia vecchia squadra, in uno stadio come il Bernabeu hanno giocato per vincere e lo hanno fatto alla grande. Mihajlovic vuole da noi lo stesso tipo di calcio, e per me questo è molto positivo».

Bella reazione – «La sconfitta di Udine è stata davvero dura da digerire, perché avevamo buone sensazioni ed eravamo andati là per vincere. Nello spogliatoio a fine partita eravamo delusi, ma il mister ci ha detto che avevamo giocato bene, che avevamo creato molte occasioni per segnare e che dovevamo rialzare subito la testa. La gara di domenica scorsa contro il Cagliari era fondamentale, abbiamo trovato il terreno in perfette condizioni e non potevamo non giocare bene».

Verso Torino con ottimismo – «Essere tornati ad un solo punto dalla quartultima ci ha dato molta carica, e io sento che contro il Torino vinceremo perché ci stiamo allenando davvero bene, siamo tutti in fiducia. In questi giorni li abbiamo studiati attentamente, sono forti ma non imbattibili».

Di corsa verso la salvezza – «In difesa preferisco ovviamente partire da sinistra, ma l’allenatore mi lascia molta libertà palla al piede e questo mi piace molto. Voglio essere utile al Bologna, contribuire alla salvezza e restare qui in Serie A».

Per i tifosi è ‘il Trattore’ – «I miei compagni di squadra, invece, mi chiamano ‘animale’ (ride, ndr)».