Donadoni e Massaro al fianco di Save the Dogs per salvare i cani randagi

Donadoni e Massaro al fianco di Save the Dogs per salvare i cani randagi

Il tecnico del Bologna Roberto Donadoni e il suo ex compagno di squadra ai tempi del Milan Daniele Massaro si sono aggiunti ai sostenitori della campagna ‘Impronte di Gioia’, lanciata dall’organizzazione non profit Save the Dogs and other Animals. L’obiettivo della campagna è quello di realizzare una clinica veterinaria all’avanguardia in Romania che garantirà un’assistenza di qualità a circa 2.000 animali all’anno, e salverà così migliaia di cani e gatti che altrimenti non avrebbero nessuna chance di sopravvivere. L’associazione italiana – fondata nel 2005 dall’ex pubblicitaria Sara Turetta – arricchisce così la sua ‘formazione’ di personaggi noti che la supportano con due grandi uomini di calcio, che si vanno a schierare accanto alle attrici Veronica Pivetti, Rosita Celentano e Daniela Poggi, i comici Ale e Franz e il noto zooantropologo Angelo Vaira, che avevano già aderito all’iniziativa.
«Conosco il lavoro di Save the Dogs da diversi anni – ha spiegato di recente Donadoni al sito INC per la Comunicazione Sociale e ho visto l’impegno con il quale operano Sara e le altre ragazze del team. Un lavoro importantissimo per cercare di contrastare un’emergenza che in Romania coinvolge migliaia di cani randagi, che in caso contrario verrebbero uccisi crudelmente dalle autorità. Ho deciso di aderire alla campagna ‘Impronte di Gioia’ con un video-appello che diffonderemo insieme perché credo che una partita così difficile si possa vincere solo grazie ad un ottimo gioco di squadra».