Nell'estate 2019 l'inizio dei lavori al Dall'Ara, per il Bologna un anno 'in esilio'

Nell’estate 2019 l’inizio dei lavori al Dall’Ara, per il Bologna un anno ‘in esilio’

Ora c’è un riferimento temporale ben preciso per quanto riguarda la ristrutturazione dello stadio Renato Dall’Ara. A farcelo sapere è stato l’amministratore delegato del Bologna Claudio Fenucci, che ha fissato per l’estate del 2019 l’inizio dei lavori (subito dopo gli Europei Under 21), il cui termine è previsto tra settembre e ottobre 2020. Ulteriore conferma, arrivata sempre da Fenucci, è che la squadra disputerà tutte le partite casalinghe di quella stagione ‘in esilio’, al fine di velocizzare i tempi del restyling. Un restyling di cui non si conosce ancora il volto definitivo, nonostante i vari rendering circolati nelle ultime settimane, visto che il club deve ancora presentare in via ufficiale il progetto definitivo comprendente il Dall’Ara e le cosiddette aree compensative. Entro quattro mesi, intanto, si saprà con esattezza dove giocheranno i rossoblù nel campionato 2019-2020: al vaglio ci sono varie ipotesi, ma la più probabile rimane lo stadio Alberto Braglia di Modena.

© Riproduzione Riservata

41 Responses

  1. Claudio

    Sarei molto desideroso di vedere una bella e completa presentazione del progetto. Spero che presto il Bfc lo renderà pubblico

      1. myredblu

        Tra i Modenesi e i Cesenati prendo Cesena tutta la vita!! Dopo diverse partite viste al braglia …i Modenesi non li sopporto.

  2. La data ufficiale verrà comunicata a tempo debito, il periodo individuato per l’inizio dei lavori è quello immediatamente successivo al termine degli Europei Under 21 del 2019.

  3. Jaques Reveiller

    Io sono perplesso in merito al rifacimento di un impianto -bellissimo eh- che e’ del 1925.
    Capisco anche che poi sarebbe stato un grande problema avere un grande impianto in disuso in mezzo alla citta’ stante che pare il Comune non abbia alcuna idea di metterci le mani -come dovrebbe invece perche’ l’ impianto e’ suo

  4. Vecchio gufo

    Sul luogo dove disputare il campionato “in esilio ” prevedo problemi. ….

  5. robigil

    Venite a Piacenza ,manto erboso perfetto stadio capiente e faccio abbonamento

  6. SempreSoloBFC

    di buono del giocare a Modena c’è che giocando fuori dalla nostra citta, in un impianto più “fatiscente” (non inteso come struttura, ma come posti a sedere, parcheggi, bar ecc.) rispetto al dall’ara per quell’anno penso abbasseranno considerevolmente il prezzo di biglietti e abbonamenti. il che non e per niente male

      1. SempreSoloBFC

        per qualcuno ciò e vero, a me la cosa non tocca perché sto dalle parti di anzola, 25km dal dall’ara, 27-28km d quello di Modena 😀

          1. SempreSoloBFC

            25 forse no, ma 19-20 si, abito appena fuori anzola sul lato modenese..in ogni caso 7-8 km di differenza poco mi cambia 😉

  7. robigil

    Una cosa volevo dire ,tra restiling stadio e casteldebole si spende tanto quanto il boiler avrebbe speso x il mega progetto di Casalecchio senza mutui vita natural durante x il club e c’è chi critica saputo!Rob da matti!

  8. solobfc

    A me non dispiace l’idea di giocare a Modena: uno smacco storico per le tifoserie li intorno, che la serie A l’hanno quasi tutte vista di striscio 🙂 E poi è solo per un anno, che dopo c’è LO stadio. Altro che granarolo..

  9. Joint76

    Regaz sveglia ce ne dobbiamo fottere dove giocheremo per un anno!!qui tra tre anni giocheremo in uno stadio fantastico di proprieta per poi poter andare in europaaa!!!!dai dai ancora un paio d’anni di gavetta poi tocca a noi!!!!sempre forza bfc!!!grazie al SEMPRESIALODATO!!!!

  10. antoniopadova

    forza BOLOGNA comunque e sempre ciò vuol dire che chi scrive è attaccato ai colori rossoblu , ma al momento non a questa squadra ricordo con grande affetto GAZZONI FRASCARA che porto’ Baggio

  11. antoniopadova

    al momento ci ha scavalcato anche il Genoa , speriamo dsi ripassare avanti stasera anche se la Lazio è un brutto cliente. IL BOLOGNA ha fatto l’ennesima figuraccia o no ?