cristiano ronaldo

Belgio a valanga sull’Irlanda, Ronaldo tradisce il Portogallo, Ungheria in vetta al gruppo F

Si è concluso oggi il secondo turno della fase a gironi di Euro 2016. Nel primo match in programma, disputato alle 15 al Nouveau Stade di Bordeaux e valido per il gruppo E, il Belgio è riuscito a riscattare la sconfitta patita all’esordio contro l’Italia spazzando via per 3-0 l’Irlanda: vantaggio dei Diavoli Rossi al 48’ con un sinistro a fil di palo di Lukaku su perfetto assist di De Bruyne, raddoppio al 61’ con un gran colpo di testa di Witsel su cross di Meunier, tris ancora di Lukaku al 70’ con una precisa rasoiata dopo una fulminea ripartenza di Hazard. Questo risultato consentirà all’Italia di superare il turno come prima del girone, indipendentemente dall’esito dell’ultima partita, in programma mercoledì prossimo proprio contro l’Eire.
A partire dalle 18 i riflettori si sono poi accesi sul gruppo F, con la sfida tra Islanda e Ungheria. Allo Stade Velodrome di Marsiglia è stato l’equilibrio a regnare sovrano, almeno fino al 40’, quando i vichinghi si sono conquistati un penalty per fallo di Gunnarsson su Kadar, con Gylfi Sigurdsson impeccabile nella conclusione dal dischetto. Nella ripresa, però, gli uomini di Storck hanno saputo reagire, e dopo una lunga fase di netto predominio sul piano del possesso palla sono riusciti a trovare la rete del meritato 1-1 a pochi istanti dal termine: splendido pallone filtrante di Nagy (osservato speciale del Bologna e autore di una buonissima gara in entrambe le fasi, personalità e visione di gioco al servizio della squadra) per Nikolic, traversone rasoterra al centro e sfortunata deviazione di Sævarsson nella propria porta.
Il Portogallo, impegnato alle 21 al Parc des Princes di Parigi contro l’Austria, avrebbe potuto approfittarne, ma è stato a sua volta fermato in parità dall’Austria, nonostante le numerose occasioni da gol create. Almer, il portiere degli austriaci, è stato il protagonista assoluto della serata, con una serie di interventi al limite del miracoloso, ma la chance più ghiotta per i lusitani è stata gettata alle ortiche da Cristiano Ronaldo al 79’: rigore concesso da Rizzoli per una trattenuta di Hinteregger sul fuoriclasse del Real Madrid, che dal dischetto ha però calciato sul palo. 0-0 il finale, con tutti i discorsi in chiave qualificazione rimandati al 22 giugno.

Gruppo E:
Italia 6 (qualificata)
Belgio 3
Svezia 1
Irlanda 1

Gruppo F:
Ungheria 4
Islanda 2
Portogallo 2
Austria 1

© Riproduzione Riservata